Inizio pagina

Riesame dei processi e delle strutture del DFAE

Mercoledì 19 agosto 2020 il Consiglio federale ha svolto una prima consultazione su possibili adeguamenti delle strutture del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) alla Strategia di politica estera 2020-2023.

21.08.2020

«Strategia, strutture, persone»: Il 19 agosto 2020 il Consiglio federale ha svolto una prima consultazione su possibili adeguamenti delle strutture del DFAE alla Strategia di politica estera 2020-2023. © DFAE

A causa di indiscrezioni, ai media sono giunte informazioni sul documento interlocutorio in questione. Il consigliere federale Ignazio Cassis ha pertanto deciso di comunicare personalmente la sua decisione ai propri collaboratori e alle proprie collaboratrici informandoli, venerdì 21 agosto 2020, di aver sottoposto questo documento al Consiglio federale.

«Strategia, strutture, persone»

La Strategia è stata approvata dal Consiglio federale lo scorso gennaio, ed entro la fine del 2020 il DFAE sottoporrà a esame le strutture del Dipartimento, adeguandole se necessario e coprendo i posti chiave – in particolare la successione della segretaria di Stato ad interim Krystyna Marty. Il DFAE procede quindi secondo la logica, più volte illustrata dal consigliere federale Ignazio Cassis, che vede la strategia in primis e poi, a seguire, la definizione delle strutture e la copertura dei posti chiave («Strategia, strutture, persone»).

Con l’approvazione della Strategia di politica estera 2020-2023 lo scorso gennaio, il DFAE ha avviato il processo di pianificazione, che ora passa alla fase di attuazione. Il 19 agosto 2020 il consigliere federale Cassis ha informato l’Esecutivo in merito a questo processo, al fine di potervi integrare le sue richieste. I lavori procederanno ora come programmato.