Organizzazione del DFAE

Sotto la direzione del capo del Dipartimento Ignazio Cassis, il DFAE coordina e definisce, su mandato del Consiglio federale, la politica estera della Svizzera. Il DFAE è formato dagli uffici alla Centrale di Berna e dalla rete esterna, di cui fanno parte ambasciate, consolati, uffici di cooperazione e missioni.

Mappa di Berna con indicate le sedi della Centrale del DFAE.
Mappa di Berna con indicate le sedi della Centrale del DFAE (vedi legenda). © DFAE

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) coordina e definisce, su mandato del Consiglio federale, la politica estera della Svizzera, persegue gli obiettivi di politica estera, tutela gli interessi del Paese e promuove i valori svizzeri. Dal 1° novembre 2017 il capo del Dipartimento è Ignazio Cassis.

Il DFAE dispone di circa 170 cosiddette sedi esterne in tutto il mondo, tra cui figurano ambasciate, consolati, uffici di cooperazione e missioni permanenti presso le organizzazioni internazionali.

La Centrale del DFAE si trova a Berna ed è formata dalla Segreteria generale, dalla Segreteria di Stato e da quattro Direzioni.

Presidente della Confederazione Ignazio Cassis

Ritratto, discorsi, temi e incontri, come anche la storia dei cinque presidenti ticinesi della Confederazione. Le informazioni sull’anno presidenziale 2022 di Ignazio Cassis.

La Segreteria generale

La Segreteria generale coordina gli affari per il Parlamento e il Consiglio federale ed è responsabile della comunicazione e dell’informazione del DFAE.

Segreteria di Stato

La Segreteria di Stato attua la politica estera del Consiglio federale, coordinandosi con gli altri dipartimenti. Tra le competenze rientrano la politica europea, la politica di pace e disarmo, le relazioni bilaterali e la cooperazione con le organizzazioni internazionali come l'ONU e l'OSCE.

Direzioni

Circa 6000 impiegati alla Centrale e in tutto il mondo. Circa 6000 impiegati alla Centrale e in tutto il mondo