La Svizzera nell’Organizzazione internazionale della Francofonia

Con quasi due milioni di abitanti di lingua francese, dal 1996 la Svizzera è membro a pieno titolo dell’Organizzazione internazionale della Francofonia (OIF) e partecipa al Vertice della Francofonia oltre che a vari altri eventi. I principi su cui si basa la sua politica estera coincidono con i valori della Francofonia in materia di difesa dei diritti umani e della lingua francese. La Svizzera è rappresentata nei quattro organi principali dell’OIF.

I fondamentali poli di azione della Svizzera nell’organizzazione della Francofonia riguardano la democrazia, la partecipazione e l’inclusione dei giovani, la pace e i diritti umani, ma anche la promozione del pluralismo a livello culturale e linguistico.

Le Camere federali e la Francofonia

Dieci parlamentari svizzeri e dodici delegati cantonali rappresentano la Svizzera nell’Assemblea parlamentare della Francofonia (APF). 

Assemblea parlamentare della Francofonia (APF)

Il Vertice della Francofonia

Il Vertice della Francofonia è l’organo più importante dell’organizzazione. Formato dagli alti rappresentanti dei Paesi che hanno in comune l’uso della lingua francese, si svolge ogni due anni in uno degli Stati membri dell’OIF ed è incentrato su specifici temi.

L’ultimo Vertice ha avuto luogo a Erevan, in Armenia, l’11 e il 12 ottobre 2018. Il prossimo Vertice sarà organizzato a Tunisi nel 2020. Nel 2010 la Svizzera ha accolto a Montreux il 13° Vertice della Francofonia dedicato a «Sfide e visioni del futuro per la Francofonia».

2018: Vertice di Erevan

L’11 e il 12 ottobre 2018 la città di Erevan, capitale dell’Armenia, ha ospitato il 17° Vertice, che aveva come punto di partenza il tema «Vivere insieme nella solidarietà, nella condivisione di valori umanisti e nel rispetto della diversità: fonte di pace e di prosperità per tutto lo spazio linguistico francofono».

In occasione di questo Vertice gli Stati membri hanno adottato la Dichiarazione di Erevan, l’Appello francofono per il vivere insieme («Appel francophone pour le vivre ensemble»), una strategia per l’uguaglianza tra donne e uomini e varie risoluzioni. È stata inoltre eletta la nuova segretaria generale: Louise Mushikiwabo, ministra degli affari esteri del Rwanda.

Eventi della Francofonia

La Svizzera partecipa a numerosi eventi della Francofonia, per esempio la Giornata internazionale della Francofonia o i Giochi della Francofonia.

Ogni anno nel quadro della Francofonia vengono poi organizzate diverse manifestazioni a cui la Svizzera e le sue rappresentanze all’estero prendono parte.

Giornata internazionale della Francofonia

Il 20 marzo di ogni anno si celebra la Giornata internazionale della Francofonia. In Svizzera questo evento fa parte della Settimana della lingua francese e della Francofonia (SLFF) nella quale sono coinvolte molte istituzioni e ONG. La SLFF è patrocinata dalla Conferenza intercantonale dell’istruzione pubblica della Svizzera romanda e del Ticino. L’edizione 2019 sarà caratterizzata da una serie di manifestazioni culturali e scientifiche che si svolgeranno dal 14 al 23 marzo. Il tema sarà l’Africa francofona di cui verrà messa in rilievo la ricchezza e la diversità culturale.

All’estero oltre cento ambasciate e rappresentanze svizzere sostenute dal Dipartimento federale degli affari esteri partecipano ogni anno agli eventi organizzati il 20 marzo. In questa occasione collaborano con le rappresentanze diplomatiche di altri Stati dello spazio francofono e con partner locali.

Settimana della lingua francese e della Francofonia

Giochi della Francofonia: concorsi artistici e gare sportive

I Giochi della Francofonia, rivolti al pubblico più giovane, vengono organizzati ogni quattro anni in alternanza in un Paese del Nord o in un Paese del Sud. Questo evento sportivo e culturale rappresenta un’occasione di incontro per i giovani del mondo francofono. I Giochi si svolgono all’insegna della solidarietà, della diversità e del superamento dei propri limiti.

Nel luglio del 2017 più di 3500 partecipanti provenienti da 53 Paesi si sono ritrovati ad Abidjan, nella Costa d’Avorio, per l’ottava edizione dei Giochi della Francofonia. La Svizzera ha conquistato 14 medaglie, di cui una d’oro. Le gare sportive e i concorsi linguistici sono stati trasmessi da 21 canali televisivi e da TV5 Monde.

I Giochi della Francofonia 2021 avranno luogo in Canada, Nouveau-Brunswick, con la partecipazione di giovani svizzere e svizzeri.

Giochi della Francofonia