Inizio pagina

Centri di Ginevra

Con l’istituzione della Maison de la Paix nel 2014, la Svizzera dispone di un centro di competenza riconosciuto a livello mondiale nell’ambito della politica estera, di sicurezza e di pace. Il Centro ospita, tra l'altro, tre fondazioni: il Centro ginevrino di politica di sicurezza (GCSP), il Centro internazionale di sminamento umanitario (GICHD) e il Centro di Ginevra per la governance del settore della sicurezza (DCAF). Ogni quattro anni il Parlamento decide in merito al credito quadro da destinare ai centri ginevrini.

La Maison de la Paix a Ginevra ospita, nello stesso edificio, i tre centri svizzeri dedicati alla pace e alla politica di sicurezza.
La Maison de la Paix a Ginevra ospita i tre centri della Confederazione che si occupano di pace e di politica di sicurezza. (© Keystone/Martial Trezzini)

I centri di Ginevra, creati tra il 1995 e il 2000, hanno statuto di fondazione internazionale e contribuiscono a fare di Ginevra un polo d’eccellenza per la politica di pace e di sicurezza. Il DFAE coordina le interazioni tra la Confederazione e i centri, promuovendo gli interessi della Svizzera in materia di pace e politica di sicurezza grazie a un opportuno orientamento strategico. Il comitato direttivo interdipartimentale è guidato dalla Divisione Pace e diritti umani (DPDU) del DFAE.
 

Centro ginevrino per la politica di sicurezza (GCSP)

Il GCSP è una piattaforma molto importante per la Ginevra internazionale poiché interconnesso su scala mondiale. Offre corsi di studio e programmi di formazione continua orientati alla pratica nel campo della politica di pace e di sicurezza. L’offerta formativa si rivolge principalmente a diplomatici, funzionari, personale dell’esercito e collaboratori di organizzazioni internazionali.

Nel consiglio di fondazione siedono rappresentanti di 52 Paesi, tra cui i cinque Stati con diritto di veto presso il Consiglio di sicurezza dell’ONU, numerosi Stati membri dell’UE come pure l’India, l’Egitto e il Marocco.

Centro ginevrino per la politica di sicurezza (en)

Centro internazionale per lo sminamento umanitario (GICHD)

Il GICHD si concentra su tutti gli aspetti dello sminamento umanitario, dagli interventi in caso di crisi alla ricostruzione, comprese la promozione della pace e la cooperazione allo sviluppo. Pubblica testi specialistici, elabora standard riconosciuti a livello internazionale, definisce criteri per la gestione della qualità e si adopera per migliorare la sicurezza del personale impiegato. Parallelamente, il Centro promuove l’attuazione delle pertinenti disposizioni del diritto internazionale pubblico. Sostiene inoltre iniziative locali e corsi di formazione e perfezionamento sul posto.

Il personale del GICHD partecipa operativamente a programmi di sminamento, a stretto contatto con le agenzie dell’ONU, organizzazioni non governative, centri di ricerca e aziende. Vengono eliminati mine antiuomo e di ogni altro tipo, munizioni a grappolo e residui bellici esplosivi (proiettili inesplosi), trappole artigianali e ordigni esplosivi abbandonati.

Nel consiglio di fondazione siedono rappresentanti di 22 Paesi.

Centro internazionale di sminamento umanitario di Ginevra (en)

Centro di Ginevra per la governance del settore della sicurezza (DCAF)

Il DCAF è il centro di competenza più rinomato al mondo nei settori del buongoverno e della riforma del settore della sicurezza (SSR). Partner stretto dell’ONU, dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), dell’UE, dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) e della NATO, il Centro si concentra principalmente sull’elaborazione di nuove strategie e sull’attività operativa in loco, realizzando oltre 400 progetti all’anno. Tra le sue priorità figurano:

  • le riforme della polizia e della polizia di confine
  • la lotta alla corruzione
  • la sorveglianza e i controlli civili e parlamentari del settore della sicurezza
  • il sostegno ai programmi di riforma, ad esempio in Nord Africa e nel mondo arabo
  • la regolamentazione delle società militari e delle società di sicurezza private

Il consiglio di fondazione conta rappresentanti di 62 Paesi, a cui si aggiungono sei Stati con statuto di osservatore.

Centro di Ginevra per la governance del settore della sicurezza (en)

Ultima modifica 25.07.2022

Contatto

Divisione Pace e diritti umani

Bundesgasse 32
3003 Berna

Telefono

+41 (0)58 462 30 50

Fax

+41 (0)58 463 89 22