Rapporto volontario sull’attuazione del diritto internazionale umanitario

Il rapporto volontario fornisce una panoramica dell’attuazione del diritto internazionale umanitario (DIU) da parte della Svizzera. È stato elaborato dal Comitato interdipartimentale per il diritto internazionale umanitario (Comitato interdipartimentale) e adottato dal Consiglio federale il 12 agosto 2020. Diviso in sette capitoli, analizza i principali esempi di buone pratiche e le sfide in questo ambito. Di seguito sono elencati i principali temi affrontati: protezione specifica, regolamentazione dei mezzi e dei metodi di guerra, perseguimento penale di gravi violazioni del DIU, diffusione e formazione in DIU, sostegno all’attuazione del DIU, altre misure per assicurare il rispetto del DIU.

La redazione del rapporto volontario ha permesso al Comitato interdipartimentale di rafforzare gli scambi tra i suoi membri in merito all’attuazione del DIU da parte della Svizzera. Il Comitato può ora contare su una comprensione comune e approfondita delle buone pratiche e delle principali sfide legate al rispetto del DIU da parte della Svizzera. Su questa base ha adottato un piano d’azione che include misure concrete finalizzate a rafforzare l’azione della Svizzera in favore del DIU. Una di queste misure consiste nel sostenere altre commissioni nazionali nella redazione dei loro rapporti volontari. La Svizzera incoraggia infatti tutti gli Stati che non l’hanno ancora fatto ad attivarsi: i rapporti elaborati potrebbero arricchire gli scambi sulle migliori prassi e le misure necessarie per migliorare il rispetto e l’attuazione del DIU. Quest’ultimo ne uscirebbe rafforzato e ciò permetterebbe di garantire una migliore protezione delle vittime dei conflitti armati.