Comunicato stampa, 07.06.2024

La svizzera Erika Schläppi è stata eletta per un primo mandato al Comitato ONU per l’eliminazione della discriminazione contro le donne per il periodo 2025–2028. Sarà la seconda donna svizzera a far parte di questo organo.

Il Comitato per l’eliminazione della discriminazione contro le donne si compone di 23 membri incaricati di vigilare sull’attuazione della Convenzione sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna (CEDAW). L’elezione, avvenuta ad opera degli Stati parte alla Convenzione, si è tenuta a New York il 7 giugno 2024.

La CEDAW è uno strumento giuridico di riferimento a livello internazionale in materia di protezione dei diritti delle donne e delle bambine. La Convenzione, che ha celebrato il suo 45° anniversario nel 2024, è stata ratificata da 189 Stati, tra cui la Svizzera nel marzo del 1997. Pertanto è quasi universalmente ratificata.

Erika Schläppi sarà la seconda donna svizzera a far parte di questo organo dopo Patricia Schulz, che era stata membro del Comitato dal 2011 al 2018. Erika Schläppi è un’avvocata esperta in diritti delle donne e co-direttrice generale di una società di consulenza specializzata in diritti umani e buongoverno. Il suo percorso professionale combina la ricerca accademica sui diritti delle donne e sulla CEDAW con esperienze pratiche in vari contesti geografici.

In quanto membro del Comitato della CEDAW, Erika Schläppi promuoverà i processi di controllo del Comitato e si impegnerà per aumentare la visibilità e l’impatto della Convenzione al fine di garantire il rispetto dei diritti delle donne e delle bambine.

La Svizzera ha sostenuto la candidatura di Erika Schläppi nell’ambito del suo impegno a favore della parità di genere e dei diritti delle donne nell’intento di instaurare un quadro giuridico internazionale solido e di assicurare il rispetto degli obblighi internazionali in questo campo. Per questo motivo incoraggia il lavoro del Comitato della CEDAW da molti anni.


Indirizzo per domande:

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel. Servizio stampa: +41 58 460 55 55
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri

Ultima modifica 19.07.2023

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale Ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i media):
+41 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 58 462 31 53

Inizio pagina