Inizio pagina

Comunicato stampa, 24.05.2022

Il presidente della Confederazione Ignazio Cassis sarà ricevuto il 26 maggio dal presidente della Repubblica Ceca a Praga. In programma vi sono inoltre colloqui con i ministri cechi degli affari esteri e degli affari europei in merito alla presidenza del Consiglio dell’UE da parte della Repubblica ceca. Il capo del DFAE coglierà l’occasione per presentare il pacchetto negoziale con l’UE. In seguito si recherà a Vienna, dove incontrerà il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) per discutere in particolare della sicurezza degli impianti nucleari in Ucraina.

In occasione della sua visita ufficiale a Praga, il presidente della Confederazione discuterà della guerra in Ucraina e delle sue conseguenze sull’architettura di sicurezza in Europa con il suo omologo ceco. In quanto Paese neutrale, ma che difende il rispetto del diritto internazionale e la pace, la Svizzera ha assunto una posizione ferma nei confronti della Russia, in uno spirito di sostegno reciproco e di solidarietà nei confronti dei suoi partner europei. Concretamente, la Svizzera fornisce ingenti aiuti umanitari all’Ucraina e ai Paesi limitrofi. Si è allineata alle sanzioni dell’UE e ha accolto oltre 50’000 profughi ucraini.

Discussioni sul nuovo approccio della Svizzera allo sviluppo delle relazioni con l’UE

Nel luglio del 2022 la Repubblica Ceca assumerà la presidenza del Consiglio dell’UE. Nell’ambito della sua visita a Praga, il capo del DFAE presenterà i punti principali del pacchetto negoziale con l’UE adottato dal Consiglio federale il 23 febbraio scorso al presidente ceco e ai suoi ministri degli esteri e degli affari europei.

Relazioni forti tra la Svizzera e la Repubblica Ceca

La Svizzera e la Repubblica Ceca sono strettamente legate a livello umano e culturale. All’indomani della Primavera di Praga, nel 1968, circa 13’000 cecoslovacchi trovarono rifugio nel nostro Paese e da allora hanno contribuito a plasmare la società svizzera. Sul piano economico, i due Stati hanno sviluppato un importante partenariato. La Svizzera è il sesto investitore straniero nella Repubblica Ceca. Il secondo contributo svizzero ad alcuni Paesi dell’UE, tra cui la Repubblica Ceca, concorrerà a rafforzare gli scambi scientifici e tecnici.
 
La sicurezza degli impianti nucleari ucraini al centro dei colloqui con il direttore generale dell’AIEA a Vienna

Gli attacchi russi alle centrali nucleari ucraine mettono in pericolo la sicurezza di queste strutture. L’aumento dei rischi per la popolazione e l’ambiente in caso di incidente evidenzia l’importanza di garantire la sicurezza degli impianti nucleari in qualsiasi condizione. Per questo motivo il presidente della Confederazione Ignazio Cassis ribadirà il suo sostegno agli sforzi dell’AIEA volti a ricordare l’importanza del rispetto dei principi e delle misure essenziali in questo settore. Coglierà inoltre quest’occasione per discutere delle priorità della Svizzera nel contesto della 10a conferenza di revisione del Trattato di non proliferazione nucleare (TNP).

Durante la sua visita il presidente della Confederazione sarà accompagnato dalla consigliera nazionale Christine Bulliard-Marbach (Centro/FR) e dal consigliere agli Stati Carlo Sommaruga (PS/GE).


Informazioni supplementari:

Relazzioni bilaterali Svizzera - Cechia


Indirizzo per domande:

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel. Servizio di comunicazione: +41 58 462 31 53
Tel. Servizio stampa: +41 58 460 55 55
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri

Ultima modifica 28.01.2022

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i giornalisti):
+41 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 58 462 31 53