Inizio pagina

Comunicato stampa, 14.04.2022

Il presidente della Confederazione Ignazio Cassis si recherà in Giappone la settimana prossima. Sarà accompagnato da una delegazione economica e scientifica. La visita si svolgerà in tre tappe: Tokyo, Osaka e Kyoto. I colloqui politici con il primo ministro Fumio Kishida e il ministro degli esteri Yoshimasa Hayashi avranno luogo lunedì 18 aprile 2022 a Tokyo. A Osaka le discussioni verteranno principalmente sul nuovo sito di Swissnex e sull'Esposizione universale 2025. La tappa di Kyoto sarà in particolare dedicata alla cooperazione scientifica.

Considerata la guerra che si sta svolgendo in Ucraina, al centro dei colloqui politici vi saranno in particolare le sfide in materia di politica di sicurezza in Europa e in Asia. Si discuterà anche della cooperazione tra Svizzera e Giappone in seno alle organiz-zazioni internazionali nonché del rafforzamento del partenariato bilaterale nei settori del commercio, degli investimenti, della scienza e della digitalizzazione. I due Paesi intrattengono eccellenti relazioni e condividono i valori comuni dello Stato di diritto, della democrazia e di un ordine mondiale basato sul rispetto delle regole. Dopo la Cina, il Giappone è il secondo partner commerciale della Svizzera in Asia (escluso il commercio di metalli preziosi), con un volume di scambi di circa 12 miliardi di franchi all'anno. Il Giappone è anche importante per la cooperazione bilaterale nel campo della ricerca. Entrambi i Paesi sono inoltre candidati per l'adesione al Consiglio di Sicurezza dell'ONU nel periodo 2023–24.

Martedì 19 aprile il presidente della Confederazione incontrerà il Ministro per la sicurezza economica Takayuki Kobayashi, e la Ministra della digitalizzazione Karen Makishima. Parteciperà in seguito ad un evento nell'ambito del 40° anniversario della Camera svizzera di commercio e dell'industria in Giappone. È inoltre prevista una tavola rotonda sulla promozione delle donne nel settore privato, alla presenza di Ruth Metzler-Arnold, presidente di Switzerland Global Enterprise (S-GE), ossia l'agenzia svizzera per la promozione delle esportazioni e della piazza economica, e di Kathy Matsui, pioniera in questo campo in Giappone.

Le visite a Osaka e Kyoto saranno incentrate sulla scienza e sull'innovazione

Mercoledì 20 aprile il presidente della Confederazione darà il via ai lavori di costruzione del nuovo consolato svizzero a Osaka. L'edificio ospiterà anche Swissnex; la rete globale svizzera per l'educazione, la ricerca e l'innovazione disporrà così di un'altra importante sede principale. Ignazio Cassis incontrerà inoltre gli organizzatori dell'Esposizione universale OSAKA 2025 e visiterà il sito del supercomputer Fugaku, i cui gestori si avvalgono anche della collaborazione di ricercatori svizzeri a Zurigo e in Ticino. È previsto anche un evento con la comunità svizzera nell'area metropolitana di Kansai. Giovedì 21 aprile il presidente della Confederazione terrà un discorso all'Università di Kyoto sui legami tra scienza, innovazione e diplomazia.  

La delegazione svizzera che si recherà in Giappone con Ignazio Cassis è composta da Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch, direttrice della Segreteria di Stato dell'economia (SECO), da Martina Hirayama, direttrice della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) nonché dalla consigliera nazionale Elisabeth Schneider-Schneiter e dal consigliere di Stato Thierry Burkart, rispettivamente presidente e vicepresidente del Gruppo di amicizia parlamentare Svizzera-Giappone.


Informazioni supplementari:

Relazioni bilaterali Svizzera–Giappone


Indirizzo per domande:

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel. Servizio di comunicazione: +41 58 462 31 53
Tel. Servizio stampa: +41 58 460 55 55
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri
Dipartimento federale dell

Ultima modifica 28.01.2022

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i giornalisti):
+41 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 58 462 31 53