Inizio pagina

Comunicato stampa, 26.01.2022

Nella sua seduta del 26 gennaio 2022 il Consiglio federale ha adottato il rapporto sul «Coordinamento nel comportamento di voto della Svizzera in seno alle organizzazioni dell’ONU» con il quale adempie il postulato 20.4145 della consigliera nazionale Marianne Binder-Keller. Dal rapporto emerge che il sistema di coordinamento esistente si è dimostrato valido. In futuro il DFAE pubblicherà sul proprio sito web anche le informazioni sul comportamento di voto della Svizzera, riconoscendo in questo modo il crescente bisogno di trasparenza da parte del Parlamento e dell’opinione pubblica.

Nell’ambito delle votazioni all’interno degli organismi dell’ONU la Svizzera prende regolarmente posizione su vari temi multilaterali. Per garantire l’uniformità, le decisioni vengono sottoposte ad un processo di consultazione che coinvolge tutti i servizi interessati dell’Amministrazione federale. Le posizioni svizzere si basano del resto sui documenti fondamentali della politica estera, che contribuiscono ad assicurare la coerenza a livello multilaterale nonostante le diverse competenze. Nel suo rapporto in adempimento del postulato Binder il Consiglio federale giunge alla conclusione che il sistema di coordinamento esistente, introdotto vent’anni fa al momento dell’adesione della Svizzera all’ONU, si è dimostrato valido e può continuare ad essere applicato.

Il Parlamento continuerà ad essere coinvolto
Anche in futuro il Consiglio federale, basandosi sul diritto vigente e tenendo conto del criterio dell’«essenzialità», deciderà in quali casi coinvolgere direttamente il Parlamento. Le commissioni della politica estera contribuiscono già oggi all’orientamento della politica estera svizzera all’ONU, in particolare al momento della consultazione sulle priorità per l’Assemblea generale. L’Esecutivo non ritiene funzionale consultare sistematicamente le Camere federali, come richiesto dal postulato. Egli giustifica questo, tra l'altro, con l'alto numero di circa 2000 risoluzioni e decisioni che vengono adottate all’interno del sistema delle Nazione Unite ogni anno.


Maggiori informazioni per l’opinione pubblica
In futuro il DFAE pubblicherà ad intervalli regolari, sul proprio sito web, i risultati delle votazioni e il comportamento di voto della Svizzera per tutte le risoluzioni dei principali organi politici di cui il nostro Paese fa parte. Prevede inoltre di utilizzare le sue pagine Internet anche per fornire maggiori informazioni su alcune importanti attività multilaterali. Il Consiglio federale riconosce in questo modo il bisogno di trasparenza e di maggiore informazione sul comportamento di voto della Svizzera all’interno dell’ONU espresso dal Parlamento e dall’opinione pubblica. Oggi è già possibile vedere qual è stato il comportamento di voto della Svizzera in seno all’Assemblea generale, al Consiglio economico e sociale e al Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite.


Informazioni supplementari:

Comportamento di voto della Svizzera all’ONU


Rapporto in adempimento del postulato Binder 20.4145 del 24 settembre 2020(pdf, 1543kb)


Indirizzo per domande:

Informazioni:
Comunicazione DFAE
Tel. +41 58 462 31 53
Tel. Servizio stampa +41 58 460 55 55
kommunikation@eda.admin.ch


Editore

Il Consiglio federale
Dipartimento federale degli affari esteri

Ultima modifica 28.01.2022

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i giornalisti):
+41 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 58 462 31 53