Inizio pagina

Comunicato stampa, 11.01.2022

Nei prossimi dieci giorni il presidente della Confederazione Ignazio Cassis incontrerà i presidenti austriaco e tedesco Alexander Van der Bellen e Frank-Walter Steinmeier, nonché il primo ministro del Principato del Liechtenstein Daniel Risch. Il viaggio di giovedì prossimo a Vienna, quale prima visita ufficiale all’estero del presidente della Confederazione, rappresenta una tradizione lunga decenni tra Svizzera e Austria. I colloqui saranno incentrati sulle eccellenti relazioni bilaterali svizzero-austriache e sulla politica europea della Svizzera.

Il presidente della Confederazione sarà ricevuto a Vienna dal suo omologo austriaco Alexander Van der Bellen. Nel corso della giornata è inoltre in programma un colloquio con il cancelliere austriaco Karl Nehammer e un colloquio con il presidente del Consiglio nazionale Wolfgang Sobotka. Gli incontri a Vienna verteranno sull’attuazione del partenariato strategico tra Svizzera e Austria al fine di approfondire le relazioni bilaterali ma anche sui prossimi passi della Svizzera nella politica europea e nella gestione della pandemia. Si parlerà anche di attualità internazionale e di cooperazione multilaterale così come di temi come la diplomazia scientifica, che la Svizzera vorrebbe sviluppare ulteriormente nei prossimi anni.

Presentazione del piano d’azione svizzero per l’OCSE

Durante il viaggio ufficiale nella capitale austriaca sono previsti anche incontri con il ministro degli esteri polacco Zbigniew Rau e con la segretaria generale dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE), Helga Schmid. La presidenza dell’OSCE nel 2022 è assunta dalla Polonia. Durante questo incontro Ignazio Cassis presenterà il piano d’azione svizzero OSCE 2022-2025 nel quale sono definiti gli obiettivi e le priorità della Svizzera in vista del 50esimo anniversario dell’Atto finale di Helsinki 2025. Con il suo piano d’azione, la Svizzera intende preservare e allo stesso tempo rivitalizzare i traguardi ottenuti dall’OSCE, contribuendo così a rafforzare questa organizzazione quale piattaforma di dialogo sulla sicurezza europea.

La consigliera nazionale Claudia Friedl (membro della Commissione della politica estera) e il consigliere nazionale Nicolo Paganini (membro della Commissione dell’ambiente, della pianificazione del territorio e dell’energia), entrambi membri della Delegazione per le relazioni con il Parlamento austriaco, accompagneranno il presidente della Confederazione Cassis nel suo viaggio a Vienna. Nella delegazione del viaggio presidenziale figura pure la segretaria di Stato Livia Leu.

Sulla via del ritorno da Vienna, il presidente della Confederazione Cassis parteciperà alla 50esima Conferenza internazionale del Lago di Costanza sul Säntis, durante la quale è previsto un colloquio bilaterale con il primo ministro del Liechtenstein Daniel Risch.

La prossima settimana il presidente della Confederazione Cassis si recherà a Berlino per un colloquio con il presidente della Repubblica federale tedesca Frank-Walter Steinmeier. Nell’incontro di giovedì 20 gennaio 2022 si discuterà di temi bilaterali, della lotta alla pandemia e di altre questioni di attualità internazionale, nonché dell’impegno dei due Paesi nelle Nazioni Unite.


Informazioni supplementari:

Relazioni bilaterali Svizzera - Austria
Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa OSCE


Indirizzo per domande:

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel. Servizio di comunicazione: +41 58 462 31 53
Tel. Servizio stampa: +41 58 460 55 55
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri

Ultima modifica 28.01.2022

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i giornalisti):
+41 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 58 462 31 53