Festa della Francofonia 2011 celebrata in Svizzera e nel mondo

Berna, Comunicato stampa, 17.03.2011

Intorno al 20 marzo la Svizzera celebra la Festa della Francofonia 2011 in patria e all'estero. La festa commemora l'adozione, nel 1970 in Niger, della Convenzione di Niamey, considerata come l'atto fondatore della Francofonia. Dopo aver accolto il XIII Vertice della Francofonia a Montreux dal 22 al 24 ottobre 2010, la Svizzera ne detiene la presidenza fino al 2012.

Come in passato, il 20 marzo numerose ambasciate svizzere parteciperanno alla Festa della Francofonia, celebrata in numerose capitali di tutto il mondo. L'evento è un'eccellente occasione per tutti i Paesi membri della Francofonia di promuovere la propria diversità culturale. Quest'anno, in cui la Svizzera è alla presidenza del Vertice della Francofonia, gli ambasciatori svizzeri porranno la priorità sulla promozione dei valori della Francofonia e sull'opera dello scrittore Jacques Chessex (1934 – 2009).

In Svizzera, la Festa della Francofonia 2011 sarà celebrata dall'11 al 20 marzo sotto forma di Settimana della lingua francese e della francofonia. In questa cornice, non meno di 90 manifestazioni, coordinate dalla Delegazione della lingua francese, commissione permanente della Conferenza intercantonale dell'istruzione pubblica della Svizzera romanda e del Ticino (CIIP), si svolgeranno attraverso tutta la Svizzera in una trentina di città romande, svizzero tedesche e ticinesi. Padrino della Settimana sarà il cantante svizzero Nicolas Fraissinet, vincitore del premio dei Giochi della Francofonia 2009.

A Berna, il DFAE e diverse ambasciate di Paesi membri della Francofonia si sono riuniti come in passato in occasione dell'evento per proporre al pubblico un programma incentrato tra l'altro sul cinema e la musica. Il programma completo della 16a edizione della Settimana della lingua francese e della francofonia in Svizzera può essere consultato sul sito: www.slff.ch

La Svizzera è membro a pieno titolo dell'Organizzazione internazionale della Francofonia (OIF) dalla sua adesione nel 1989 al Vertice della Francofonia («Vertice dei capi di Stato e di governo dei Paesi di lingua francese»). Quarto finanziatore principale dopo la Francia, il Canada e la Comunità francofona del Belgio, la Svizzera occupa una posizione di spicco in seno all'Organizzazione. Dopo aver accolto il XIII Vertice della Francofonia a Montreux dal 22 al 24 ottobre 2010, la Svizzera ne assume la presidenza fino al 2012.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri