Relazioni bilaterali Svizzera–Repubblica del Congo

Le relazioni tra la Svizzera ed il Congo (Brazzaville) sono buone, ma poco intense. Sono stati conclusi vari accordi per la cancellazione e la ristrutturazione del debito della Repubblica del Congo.

Priorità delle relazioni diplomatiche

Gli interessi svizzeri nella Repubblica del Congo sono rappresentati dall’Ambasciata svizzera a Kinshasa (Repubblica democratica del Congo). La Svizzera ha azzerato il debito congolese nel 2010, ottenendo come contropartita l’assicurazione da parte delle autorità di Brazzaville di sviluppare una strategia efficace per ridurre la povertà.

Trattati bilaterali

Cooperazione economica

Gli scambi economici e commerciali tra la Svizzera ed il Congo (Brazaville) sono modesti. Dal Congo la Svizzera importa principalmente prodotti agricoli e forestali, mentre le esportazioni svizzere riguardano soprattutto i prodotti chimici e farmaceutici, le macchine industriali, gli apparecchi dell’industria elettrica ed elettronica nonché gli strumenti di precisione e le vetture di occasione.

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise

Cooperazione nel settore dell'istruzione

La Commissione federale delle borse per studenti stranieri (CFBS) offre a questi ultimi borse di studio universitarie su base bilaterale. La Repubblica del Congo fa parte del pool dell’Africa centrale e australe a fianco di oltre una decina di altri Paesi.

Borse d’eccellenza della Confederazione svizzera

Le svizzere e gli svizzeri nel Congo (Brazzaville)

Alla fine del 2015 nel Congo (Brazzaville) vivevano 36 cittadini svizzeri.

Storia delle relazioni bilaterali

Fra il 1930 e il 1940 nell’allora Congo francese viveva una quindicina di cittadini svizzeri, per lo più ingegneri che lavoravano alla costruzione della ferrovia tra Brazzaville e Pointe-Noire.

La Svizzera ha riconosciuto l’indipendenza della Repubblica del Congo nel 1960. Due anni dopo, i due Paesi hanno sottoscritto accordi bilaterali riguardanti il commercio, la protezione degli investimenti e la cooperazione tecnica, seguiti nel 1964 da un accordo sul traffico aereo. Nel 1986, 1991 e 2005 sono stati firmati diversi accordi sulla cancellazione e la ristrutturazione del debito.

Iscrizione nel Dizionario storico della Svizzera