Spese per il mantenimento del tenore di vita

La pianificazione del budget personale rientra nei preparativi di un trasferimento all’estero. Solitamente, i costi per il mantenimento del tenore di vita non comprendono solo beni materiali come alimenti, tasse e pigioni, ma anche stipendi, contributi sociali e spese per la formazione e il perfezionamento. Di conseguenza, il calcolo di tali costi varia a seconda delle condizioni locali e in base ai prodotti, ai servizi e alle spese presi in considerazione. Un altro aspetto importante è costituito dalle abitudini e dallo stile di vita della persona interessata.

Si raccomanda di rivolgersi a un’azienda qualificata per adeguare il calcolo dell’indice dei costi per il mantenimento del tenore di vita alle proprie esigenze. Si prega di osservare che questo genere di servizi è solitamente a pagamento.

Nei dossier del DFAE «Vivere e lavorare all’estero» sono disponibili informazioni di base sui costi per il mantenimento del tenore di vita nei vari Paesi.

Vivere e lavorare all’estero

Link utili

Vari istituti e aziende si occupano di calcolare i costi per il mantenimento del tenore di vita in determinate città o regioni sulla base di diversi indicatori.

L’Ufficio federale di statistica, nel quadro del Programma di comparazione internazionale (ICP), pubblica regolarmente la parità dei poteri d’acquisto e gli indici del livello dei prezzi di diversi Paesi. Questi dati permettono di confrontare i rapporti di prezzo tra Paesi con valute diverse.

Parità dei poteri d’acquisto (Ufficio federale di statistica; de, fr)

Statistiche (Ufficio federale di statistica; de, fr)

UBS Svizzera rileva ogni tre anni i prezzi e i salari in diverse città del mondo importanti sotto il profilo economico, al fine di calcolare i costi che deve sostenere una famiglia con uno standard di consumi nella media dell’Europa occidentale. La base di confronto è Zurigo. Pertanto l’indice di UBS ben si adatta agli espatriati che vivono in contesti urbani.

UBS Price and Earnings 2018

Ulteriori informazioni utili sulle condizioni di vita e di lavoro nei Paesi UE/AELS sono disponibili sul portale EURES:

EURES (esempio Norvegia)