Validi il:
Diffusi il: 03.04.2019

Il capitolo Attualità è stato cancellato.
Nuovo capitolo
Pericoli naturali.


Consigli di viaggio – Zimbabwe

I consigli di viaggio poggiano su un'analisi della situazione attuale effettuata dal DFAE. Sono permanentemente controllati e se necessario aggiornati.
Si prega inoltre di leggere anche le raccomandazioni generali per tutti i viaggi come pure la rubrica focus, parte integrante dei presenti Consigli di viaggio.

Valutazione sommaria

La situazione politica ed economica è tesa. Manifestazioni e scioperi continuano ad essere organizzati localmente. Questi possono sfociare in tumulti e scontri violenti tra dimostranti e forze di sicurezza. In gennaio 2019, scontri ad Harare e Bulawayo hanno provocato parecchi morti e feriti. Si sono verificati saccheggi.

Spesso, la difficile situazione economica causa difficoltà di approvvigionamento di carburante, e di tanto in tanto anche di altri prodotti.

C’è poca disponibilità di denaro contante e non è neanche più possibile prelevare agli sportelli automatici. Si consiglia pertanto di portare con sé sufficienti quantità di denaro (dollari americani). È comunque opportuno informarsi presso l’Ambasciata dello Zimbabwe a Berlino sulla quantità massima di denaro consentita al momento del viaggio (sia in entrata sia in uscita dal Paese).

Non si può escludere il rischio di attentati terroristici neanche nello Zimbabwe.
Terrorismo e sequestri

I viaggiatori sono invitati a dar prova di prudenza e riservatezza. Informarsi tramite i media e il proprio operatore turistico in merito all'evoluzione della situazione, prima e durante il viaggio. Attenersi alle istruzioni delle autorità locali ed evitare raduni di massa e dimostrazioni di qualsiasi tipo.

Pericoli locali specifici

Per quanto riguarda la descrizione delle zone a rischio, le indicazioni fornite sono approssimative; i pericoli non possono essere circoscritti esattamente a una precisa regione.

Nelle regioni alla frontiera con il Mozambico vi sono ancora campi minati risalenti alla guerra d'indipendenza. In tali zone si raccomanda di non discostarsi dalle strade molto trafficate e, in caso di dubbio, di informarsi presso le autorità locali e/o presso la popolazione.

Criminalità

A causa della difficile situazione economica e della grande povertà, la criminalità è relativamente elevata in tutto il Paese: furti, scippi, aggressioni a scopo di rapina, auto scassinate ecc. Harare e le località turistiche sono i luoghi più colpiti. Si verificano anche furti di autoveicoli con ricorso alla minaccia o all'uso della forza. Si raccomanda di osservare, fra l’altro, le misure precauzionali seguenti: 

  • intraprendere viaggi unicamente accompagnati da una guida locale affidabile;
  • il tasso di criminalità può variare considerevolmente a dipendenza delle località e dei quartieri delle città. Si consiglia di informarsi presso conoscenti, soci in affari o nell'albergo sulle condizioni locali, in particolare in merito a quartieri che occorre evitare.
  • non indossare oggetti di valore (orologi, gioielli ecc.) e portare con sé solo poco denaro;
  • depositare il passaporto e i documenti importanti nella cassaforte dell'albergo; portare comunque sempre con sé una fotocopia del passaporto (che includa anche la pagina del visto), per permettere l'identificazione durante i controlli di polizia;
  • evitare di recarsi nei quartieri più poveri delle città;
  • prima di lasciare l’automobile verificare che nelle immediate vicinanze non ci siano persone sospette, soprattutto se ci si trova in un posto isolato o dove i parcheggi non sono sorvegliati;
  • tenere accuratamente chiusi i finestrini e le portiere delle automobili;
  • portare sempre con sé un telefono cellulare e accertarsi di conoscere i numeri per le emergenze;
  • la notte non effettuare spostamenti a piedi e possibilmente non da soli;
  • non opporre resistenza alle aggressioni, poiché si rischia di farle diventare violente.

Trasporti e infrastrutture

Si guida sulla sinistra. Il carburante scarseggia spesso.

La maggior parte delle strade non sono illuminate la notte – anche nelle città (inclusa Harare).

Il rischio d’incidenti stradali è alto a causa dello stato cattivo delle strade, in parte scadente (buche), i semafori che non funzionano, gli animali sulle strade di campagna, la velocità eccessiva, i veicoli senza fari ecc. Durante la stagione delle piogge (ottobre a aprile) molte strade diventano impraticabili. L’alto rischio d’incidenti esiste anche viaggiando in autobus interurbani.
Non sottovalutare le lunghe distanze e rinunciare ai viaggi notturni attraverso il Paese.

In caso di incidenti stradali informare la polizia e non spostare i veicoli fino all'arrivo della polizia, poiché un eventuale loro spostamento può essere considerato come un'ammissione di colpevolezza.

La manutenzione della ferrovia e degli aerei non soddisfa gli standard europei, risp. internazionali.

Sono possibili Blackout elettrici nell'intero paese.
Non possono essere escluse periodiche restrizioni dei collegamenti internet.

Disposizioni giuridiche specifiche

Fra l’altro, sono punibili gli atti omosessuali e indossare abiti di stile militare (mimetizzazione).

È vietato oltraggiare il presidente, fotografare persone in uniforme, stabilimenti militari ed edifici pubblici (aeroporti, sede del governo, ponti ecc.). Fotografare dimostrazioni e manifestazioni di protesta è interpretato come attività giornalistica illecita e può essere punito con la galera.

Diamanti ed altre pietre preziose possono essere acquistate solo presso venditori autorizzati e bisogna essere in grado di mostrare le ricevute in qualsiasi momento.

Le infrazioni alla legge sugli stupefacenti sono punite severamente: fino a 20 anni di detenzione, ai quali si aggiungono elevate pene pecuniarie, o fino a 30 anni di detenzione.

Per i delitti capitali quali l'alto tradimento e l'omicidio può essere inflitta la pena capitale.

Le condizioni di detenzione sono precarie.

Pericoli naturali

Da novembre a aprile il Paese è sovente colpito da forti piogge. Nello stesso periodo possono esservi occasionalmente forti cicloni. Le piogge e tempeste possono causare allagamenti, frane e danni alle infrastrutture. Anche la circolazione può subire disagi temporanei, come ad esempio in marzo 2019 dopo il ciclone Idai. Le riparazioni delle infrastrutture danneggiate possono richiedere molto tempo. Conformemente, difficoltà di approvvigionamento sono possibili.
Prestare attenzione alle previsioni meteorologiche, nonché agli avvisi e alle direttive delle autorità locali.
World Meteorological Organization (WMO)

Assistenza medica

L’assistenza medica di base ad Harare è di regola adeguatamente garantita soprattutto nelle cliniche private. Sono possibili carenze temporanee di medicamenti. Fuori dalla capitale, l’assistenza medica di base è limitata. Gli ospedali richiedono generalmente un acconto (in contanti o con carta di credito) prima di trattare i pazienti. Può essere utile munirsi di materiale proprio per bendaggi e di siringhe monouso. Malattie e ferite serie devono venire curate all'estero (ad esempio in Sudafrica o in Svizzera).

Se si necessita di particolari farmaci, occorre prevederne una scorta sufficiente. Va ricordato tuttavia che in molti Paesi vigono prescrizioni particolari per portare con sé medicinali contenenti sostanze stupefacenti (ad esempio il metadone) e sostanze per la cura di malattie psichiche. Si consiglia di informarsi eventualmente prima del viaggio direttamente presso la rappresentanza estera competente (ambasciata o consolato) e di consultare la rubrica Link per il viaggio, dove figurano ulteriori informazioni su questo argomento e in generale sul tema viaggi e salute.
Medici e centri di vaccinazione
informano in merito al diffondersi di malattie e alle possibili misure di protezione.

Consigli specifici

La regione di Marango, dove si trovano le cave di diamanti, può essere attraversata solo con un permesso delle autorità locali. Per informazioni rivolgersi all’ambasciata dello Zimbabwe a Berlino.

Indirizzi utili

Numero di emergenza generale: 0800 3222 911
Numero di emergenza della polizia: +263 24 2703 631
Numero di emergenza dei pompieri: +263 24 783 980

Disposizioni doganali dello Zimbabwe: Zimbabwe Revenue Authority

Rappresentanze svizzere all'estero: in caso di emergenza all'estero, è possibile rivolgersi alla rappresentanza svizzera più vicina o alla Helpline DFAE.
Centro consolare regionale a Pretoria, Sudafrica

Helpline DFAE

Rappresentanze estere in Svizzera: per ottenere informazioni in merito all'entrata nel Paese (documenti autorizzati, visti, ecc.) occorre rivolgersi all'ambasciata o al consolato competente. Quest'ultimi danno inoltre ragguagli sulle prescrizioni doganali per l'importazione o l'esportazione di animali o di merci: apparecchi elettronici, souvenir, medicamenti, ecc.
Rappresentanze estere in Svizzera

Clausola di esclusione della responsabilità
I Consigli di viaggio del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) poggiano su fonti d'informazione proprie, reputate degne di fede. I Consigli di viaggio sono utili indicazioni ausiliarie per programmare un viaggio in modo accurato. Il DFAE non si assume tuttavia la responsabilità né della pianificazione né dello svolgimento del viaggio.
Le situazioni di pericolo sono spesso imprevedibili e confuse e possono mutare rapidamente. Il DFAE non garantisce la completezza dei consigli di viaggio e la correttezza delle informazioni riportate nelle pagine esterne collegate al sito. Declina ogni responsabilità per eventuali danni legati a un viaggio. Le pretese derivanti dall’annullamento di un viaggio vanno avanzate direttamente all’agenzia di viaggio o alla compagnia presso la quale si è stipulata l’assicurazione di viaggio.