Validi il:
Diffusi il: 27.02.2019

Dei sequestri lampo sono stati segnalati sporadicamente (capitolo Criminalità).


Consigli di viaggio – Trinidad e Tobago

I consigli di viaggio poggiano su un'analisi della situazione attuale effettuata dal DFAE. Sono permanentemente controllati e se necessario aggiornati.
Si prega inoltre di leggere anche le raccomandazioni generali per tutti i viaggi come pure la rubrica focus, parte integrante dei presenti Consigli di viaggio.

Valutazione sommaria

La situazione politica può definirsi stabile. Evitare tuttavia manifestazioni di qualsiasi tipo poiché atti di violenza sono possibili.

Non si può escludere il rischio di attentati terroristici neanche a Trinidad e Tobago. La rubrica terrorismo e sequestri rende attenti ai pericoli del terrorismo.
Terrorismo e sequestri

Criminalità

Il tasso di criminalità è elevato. La criminalità organizzata, gli scontri violenti tra bande e gli omicidi sono in aumento.
Vi è sempre maggior ricorso alla violenza nei furti, nelle rapine e nelle irruzioni a scopo di scasso. Si verificano inoltre stupri. Dei sequestri lampo sono stati segnalati sporadicamente; la vittima viene obbligata a prelevare soldi o a fornire informazioni bancarie. Le vittime della criminalità organizzata sono principalmente dei residenti locali. Nonostante il pericolo sia maggiore a Port of Spain e nelle altre città, i criminali non risparmiano le zone turistiche. Effrazioni in case di vacanza sorvegliate ed in Hotel sono frequenti.

Si raccomanda di osservare le misure precauzionali seguenti:

  • Scegliere un alloggio che disponga di buone misure di sicurezza e di personale di sorveglianza.
  • non indossare oggetti di valore (orologi, gioielli ecc.) e tenere con sé solo poco denaro;
  • depositare i documenti (passaporto, biglietto aereo, assegni, contante ecc.) nella cassetta di sicurezza dell'albergo. Portare comunque sempre con sé una fotocopia del passaporto;
  • nel luogo di soggiorno, informarsi presso conoscenti o relazioni d'affari oppure presso il personale dell'albergo su quartieri o zone che vanno evitati;
  • evitare le spiagge isolate;
  • non passeggiare di notte ed evitare anche nelle città i quartieri mal illuminati;
  • non opporre resistenza alle aggressioni, poiché vi è una forte predisposizione alla violenza;
  • se si arriva all'aeroporto di Piarco (Trinidad) la notte, farsi venire a prendere da un taxi dell'albergo, riservato prima della partenza; più volte all'aeroporto viaggiatori sono stati presi di mira da bande, seguiti e poi aggrediti;
  • intraprendere escursioni preferibilmente in gruppo e accompagnati da una guida locale degna di fiducia;
  • anche durante lo yachting osservare le misure di sicurezza adeguate contro furti e aggressioni.

Trasporti e infrastrutture

A Trinidad e Tobago la guida è a sinistra. Soprattutto durante il periodo delle piogge (da giugno a dicembre) occorre tenere conto della possibilità di disagi lungo le strade secondarie. Il comportamento imprevedibile di molti utenti della strada rappresenta un ulteriore rischio d'incidenti. Sono sconsigliati gli spostamenti mediante i cosiddetti “maxi taxi” (piccoli autobus) il tasso di infortuni è alto e sovente a bordo di questi veicoli operano ladri.

Disposizioni giuridiche specifiche

Gli atti omosessuali sono vietati. È punibile indossare abiti di stile militare, questo vale anche per i bambini. Le infrazioni alla legge sugli stupefacenti sono punite con diversi anni di detenzione (fino a 35 anni) già a partire da una quantità minima di qualsiasi tipo di droga. La polizia persegue molto severamente il consumo di cannabis e altre droghe, particolarmente per quanto concerne i turisti.

La legge penale infligge anche la pena di morte, per esempio per omicidio. Le condizioni di detenzione sono molto dure.

Particolarità culturali

È richiesto un abbigliamento decoroso; il topless è vietato anche sulla spiaggia. Informarsi nelle guide turistiche, presso la propria agenzia di viaggi o sul posto in merito alle regole comportamentali.

Pericoli naturali

Trinidad e Tobago si trova in zona sismica attiva. Eruzioni vulcaniche in altre isole caraibiche e terremoti possono provocare devastazioni sulla terraferma e tsunami.
Pacific Tsunami Warning Center PTWC

Il Paese è al margine della zona degli uragani. Da giugno a novembre sono da prevedere uragani occasionali; seguire gli avvertimenti e le direttive delle autorità.
Trinidad and Tobago Meteorological Service
Office of Disaster Preparedness and Management 
World Meteorological Organization

Se durante il soggiorno dovesse verificarsi una catastrofe naturale, si raccomanda di mettersi immediatamente in contatto con i propri famigliari e di seguire le direttive delle autorità.

Assistenza medica

L'assistenza medica di base è garantita. Gli ospedali richiedono una garanzia finanziaria prima di trattare i pazienti (carta di credito o pagamento anticipato). Malattie e ferite serie sono però da curare preferibilmente all'estero (Stati Uniti o Europa).

Se si necessita di particolari farmaci, occorre prevederne una scorta sufficiente. Va ricordato tuttavia che in molti Paesi vigono prescrizioni particolari per portare con sé medicinali contenenti sostanze stupefacenti (ad esempio il metadone) e sostanze per la cura di malattie psichiche. Si consiglia di informarsi eventualmente prima del viaggio direttamente presso la rappresentanza estera competente (ambasciata o consolato) e di consultare la rubrica Link per il viaggio, dove figurano ulteriori informazioni su questo argomento e in generale sul tema viaggi e salute. Medici e centri di vaccinazione informano in merito al diffondersi di malattie e alle possibili misure di protezione.

Indirizzi utili

Numero di emergenza della polizia: 999
Numero di emergenza dell'ambulanza: 811
Prescrizioni doganali di Trinidad e Tobago: Customs and Excise Divison

Rappresentanza svizzera all'estero: in caso di emergenza all'estero, è possibile rivolgersi alla rappresentanza svizzera più vicina o alla Helpline DFAE.
Ambasciata di Svizzera a Caracas, Venezuela
Helpline DFAE

Rappresentanze estere in Svizzera: per ottenere informazioni in merito all'entrata nel Paese (documenti autorizzati, visti, ecc.) occorre rivolgersi all'ambasciata o al consolato competente. Quest'ultimi danno inoltre ragguagli sulle prescrizioni doganali per l'importazione o l'esportazione di animali o di merci: apparecchi elettronici, souvenir, medicamenti, ecc.
Rappresentanze estere in Svizzera

Clausola di esclusione della responsabilità
I Consigli di viaggio del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) poggiano su fonti d'informazione proprie, reputate degne di fede. I Consigli di viaggio sono utili indicazioni ausiliarie per programmare un viaggio in modo accurato. Il DFAE non si assume tuttavia la responsabilità né della pianificazione né dello svolgimento del viaggio.
Le situazioni di pericolo sono spesso imprevedibili e confuse e possono mutare rapidamente. Il DFAE non garantisce la completezza dei consigli di viaggio e la correttezza delle informazioni riportate nelle pagine esterne collegate al sito. Declina ogni responsabilità per eventuali danni legati a un viaggio. Le pretese derivanti dall’annullamento di un viaggio vanno avanzate direttamente all’agenzia di viaggio o alla compagnia presso la quale si è stipulata l’assicurazione di viaggio.