Inizio pagina

Relazioni bilaterali Svizzera–Gibuti

Il Gibuti fa parte del Grande Corno d’Africa, una delle cinque aree geografiche prioritarie della Svizzera secondo la Strategia Africa subsahariana 2021–2024.

Priorità delle relazioni diplomatiche

Ex colonia francese, il Gibuti ottiene l’indipendenza il 27 giugno 1977. Quello stesso giorno la Svizzera riconosce il nuovo Stato. Il Gibuti riveste un ruolo importante come porto dell’Africa orientale e ospita la sede dell’Autorità intergovernativa per lo sviluppo (IGAD), un’organizzazione regionale che promuove lo sviluppo e la stabilità. 

Strategia Africa subsahariana 2021–2024 (PDF, 48 Pagine, 3.1 MB, Italiano)

Banca dati dei trattati internazionali

Cooperazione nei settori della formazione, della ricerca e dell’innovazione

I ricercatori e gli artisti gibutiani possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione Svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI). 

Borse d’eccellenza della Confederazione Svizzera per ricercatori e artisti stranieri SEFRI

Le svizzere e gli svizzeri in Gibuti

In base alla Statistica sugli Svizzeri all’estero, alla fine del 2020 in Gibuti risiedevano 3 cittadini svizzeri e in Svizzera 27 cittadini gibutiani. 

Ultima modifica 26.01.2022

Contatto

+41 800 24-7-365 / +41 58 465 33 33

La Helpline DFAE funge da interlocutore per rispondere alle domande riguardanti i servizi consolari.

365 giorni all'anno - 24 ore su 24

helpline@eda.admin.ch

Skype: helpline-eda

Fax +41 58 462 78 66

vCard Helpline DFAE (VCF, 5.5 kB)

Twitter

Chiamata gratuita dall’estero con Skype: helpline-eda

Se l’applicazione Skype non è installata sul computer o sullo smartphone apparirà un messaggio di errore. In tal caso installare l’applicazione cliccando sul link seguente: Download Skype