Inizio pagina

Relazioni bilaterali Svizzera–Bolivia

Le relazioni tra la Svizzera la Bolivia sono buone. La Bolivia è un Paese prioritario della cooperazione bilaterale allo sviluppo (DSC).

Priorità delle relazioni diplomatiche

La DSC è attiva in Bolivia dal 1968. I progetti attuati nell’ambito della strategia di cooperazione riguardano i settori del decentramento, dei diritti umani, della riduzione delle conseguenze dei cambiamenti climatici, dell’occupazione e del reddito.

La Svizzera e la Bolivia hanno concluso accordi in materia di traffico aereo, cooperazione tecnica e scientifica e aiuto in caso di catastrofe.

Banca dati dei trattati internazionali

Governo boliviano (es)

Cooperazione economica

Le relazioni economiche tra la Svizzera e la Bolivia sono piuttosto modeste. Nel 2020 la Svizzera ha importato dalla Bolivia beni per un valore di 7,2 milioni CHF, tra cui soprattutto prodotti minerari e agricoli. Il volume delle esportazioni svizzere verso questo Paese, che hanno riguardato in particolare macchinari, dispositivi medici e prodotti farmaceutici, è stato invece pari a 13,2 milioni CHF.

Alla fine del 2019 gli investimenti diretti della Svizzera in Bolivia ammontavano a 74 milioni CHF e le imprese svizzere nel Paese davano lavoro a circa 730 persone.

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise SGE

Cooperazione nei settori della formazione, della ricerca e dell’innovazione

I ricercatori e gli artisti boliviani possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione Svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI). Su mandato della SEFRI, l’Università di San Gallo coordina attualmente la cooperazione nel campo della ricerca tra la Svizzera e i Paesi dell’America latina.

Borse d’eccellenza della Confederazione Svizzera per ricercatori e artisti stranieri, SEFRI

Leading House per l’America latina (HSG) (en)

Cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario

La cooperazione svizzera allo sviluppo si basa sulle priorità del Governo boliviano nell’ambito della riduzione della povertà e punta a migliorare il reddito, le possibilità occupazionali e la qualità della vita delle fasce più povere ed emarginate della popolazione per rafforzarne l’integrazione nei processi decisionali politici.

La DSC è attiva soprattutto nelle aree rurali dell’altopiano boliviano e nelle vallate limitrofe. A seguito della rapida urbanizzazione registrata negli ultimi decenni, ora l’attenzione si concentra anche sui quartieri poveri delle città.

Cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario

Le svizzere e gli svizzeri in Bolivia

In base alla Statistica sugli Svizzeri all’estero, alla fine del 2020 in Bolivia risiedevano 842 cittadini svizzeri.

Storia delle relazioni bilaterali

Nel 1935 la Svizzera apre un consolato generale in Bolivia e nel 1962 una rappresentanza diplomatica. Con questo Paese andino la Svizzera intrattiene relazioni consolari dal 1911 e relazioni diplomatiche dal 1946.

Dal 2013 il Centro consolare regionale delle Ande a Lima gestisce le questioni consolari relative alla Bolivia.

Bolivia, dizionario storico della Svizzera

Documenti Diplomatici Svizzeri, Dodis

Ultima modifica 26.01.2022

+41 800 24-7-365 / +41 58 465 33 33

La Helpline DFAE funge da interlocutore per rispondere alle domande riguardanti i servizi consolari.

365 giorni all'anno - 24 ore su 24

helpline@eda.admin.ch

Skype: helpline-eda

Fax +41 58 462 78 66

vCard Helpline DFAE (VCF, 5.5 kB)

Twitter

Chiamata gratuita dall’estero con Skype: helpline-eda

Se l’applicazione Skype non è installata sul computer o sullo smartphone apparirà un messaggio di errore. In tal caso installare l’applicazione cliccando sul link seguente: Download Skype