Feste e usanze estive

In estate cadono la Festa nazionale ad agosto e il Digiuno federale a settembre. 

Discesa dall'alpeggio
Smonticazione nel Cantone di San Gallo. © DFAE, Presenza Svizzera

1° agosto 

Il 1° agosto è una delle poche festività che vengono celebrate in tutto il Paese. Dopo il tramonto, su tutto il territorio nazionale vengono accesi i falò e i fuochi d’artificio. In alcune località i bambini sfilano per le strade con i lampioncini decorati con la croce svizzera e con lo stemma del proprio cantone. 

Digiuno federale 

Il Digiuno federale cade la terza domenica di settembre. Viene celebrato in tutti i Cantoni eccetto quello di Ginevra. Questo Cantone celebra il proprio digiuno il giovedì successivo alla prima domenica di settembre. 

Salite e discese dall’alpe 

All’inizio e alla fine dell’estate gli alpigiani e i loro animali indossano il vestito della festa e, abbelliti con fiori e campanacci, salgono all’alpe con la propria mandria (ovvero «caricano l’alpe»). Trascorsa l’estate, quando l’autunno si avvicina, scendono nuovamente a valle nella stessa cornice festosa. Le tradizionali salite e discese dall’alpe attirano sempre numerosi pettatori. 

Festa federale dello jodel 

La Festa federale dello jodel si tiene ogni tre anni a inizio estate. Circa 10’000 cantanti di jodel, sbandieratori e suonatori di corno delle Alpi partecipano ai tre giorni di festa. L’edizione 2017 avrà luogo a Briga (Cantone del Vallese).

Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane 

La Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane ha luogo ogni tre anni verso la fine dell’estate in un’arena in grado di accogliere 50’000 spettatori. In un’atmosfera allietata dallo jodel e dalla musica popolare viene incoronato il re della lotta svizzera. L’ultima edizione della festa ha avuto luogo nel 2016 a Estavayer-le-Lac (Cantone di Friburgo).