Strategia

Signora Ministro dell’economia, delle finanze e dello sviluppo con la nuova  Stratégia di Cooperazione svizzera in Burkina Faso 2017-2020
Signora Ministro dell’economia, delle finanze e dello sviluppo con la nuova Stratégia di Cooperazione svizzera in Burkina Faso 2017-2020 © DDC

In Bukina Faso la Svizzera s’impegna nell’ambito di tre temi prioritari che contribuiscono a combattere la povertà: il buongoverno e la democrazia, l’istruzione di base e la formazione professionale nonché lo sviluppo economico locale. Dal 2019 la Svizzera fornisce anche aiuto umanitario alle popolazioni più vulnerabili. 

Nonostante una crescita economica sostenuta (6% nel 2019), favorita dall’esportazione di oro e cotone, il Burkina Faso rimane uno dei Paesi più poveri del mondo. La maggior parte della popolazione vive in zone rurali e pratica un’agricoltura di sussistenza a base di cereali, particolarmente vulnerabile ai cambiamenti climatici, in aziende agricole a conduzione familiare. Dal 2018, un aumento intenso della violenza ha ulteriormente indebolito il Paese e la fiducia delle cittadine e dei cittadini nei confronti dello Stato.

In questo contesto di crescente insicurezza, la Svizzera si adopera per mantenere i risultati dello sviluppo, ridurre la sofferenza e facilitare la trasformazione dei conflitti. Inoltre, interviene nei settori del buongoverno e della democrazia, dell’istruzione di base e della formazione professionale oltre che dello sviluppo economico.