Progetti

Ordina i risultati per
Stato    

Oggetto 1 – 12 di 48

Progetto concluso

Acqua potabile corrente per i profughi del campo di Azraq in Giordania

Acqua che esce da una conduttura d’acciaio. Sullo sfondo si intravedono le tende bianche del campo profughi di Azraq, in Giordania.

01.02.2016 - 30.06.2017

La Giordania accoglie sul proprio territorio più di 600’000 profughi siriani. Il campo profughi di Azraq è il secondo più importante del Paese. Nel campo di Azraq l’Aiuto umanitario della DSC, in collaborazione con l’UNICEF, costruisce una rete di distribuzione idrica. Migliaia di famiglie hanno così accesso diretto all’acqua potabile. 

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Giordania
Acqua
Acqua potabile e strutture igieniche elementari (WASH - Water for people)
Gestione integrata delle risorse idriche (impronta idrica)
WATER AND SANITATION
WATER AND SANITATION
Approvvigionamento di acqua potabile e strutture igieniche elementari
Preservazione delle risorse idriche (raccolta dati inclusa)

01.02.2016 - 30.06.2017


CHF 2'210'000



Progetto concluso

Ricostruire al di là dell’urgenza

Un edificio con bandiere dell’ACNUR e due donne velate su un terrazzo.

01.01.2016 - 31.12.2016

In Siria la vastità delle distruzioni ha raggiunto dimensioni enormi e il numero dei senzatetto non smette di crescere. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (ACNUR) assicura il coordinamento di tutte le attività di ricostruzione. Dall’inizio della crisi siriana la DSC ha versato 13,4 milioni CHF all’organizzazioneper la sua attività in Siria, mentre alcuni esperti svizzeri hanno contribuito a sviluppare standard di costruzione che puntano al reinsediamento a lungo termine degli sfollati.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Iraq
Giordania
Libano
Marocco
Siria
Tunisia
Yemen
Migrazione forzata (rifugiati, sfollati interni, tratta di esseri umani)
AIUTO UMANITARIO
Assistenza materiale e servizi d'emergenza

01.01.2016 - 31.12.2016


CHF 6'000'000



Progetto concluso

Sostegno della Svizzera alle operazioni del CICR in Siria

Una bambina si rifornisce di acqua potabile all’autocisterna del CICR nella località di Talbiseh, alla periferia di Homs.

01.01.2015 - 31.12.2015

La crisi siriana, scoppiata nel 2011, si è trasformata in una delle peggiori catastrofi umanitarie verificatesi dopo la Seconda guerra mondiale. Il CICR è una delle rare organizzazioni internazionali che riescono a operare all’interno del Paese. La DSC conta sul sostegno del CICR per fornire cibo, accesso all’acqua e cure sanitarie ai milioni di siriani prigionieri del conflitto.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Iraq
Giordania
Libano
Siria
Stato di diritto - democrazia - diritti dell'uomo
Aiuto d'emergenza
Protezione e accesso
MULTISETTORALE
GOVERNO E SOCIETÀ CIVILE
Assistenza materiale e servizi d'emergenza
Diritti umani

01.01.2015 - 31.12.2015


CHF 8'300'000



Progetto concluso

Bambini profughi siriani accolti dai compagni di scuola giordani

Bambini giocano in cortile

01.11.2014 - 29.02.2016

La DSC collabora con il Ministero dell’istruzione del Regno di Giordania per risanare alcune scuole pubbliche nel Nord del Paese. Gli edifici scolastici riattati consentono a una grossa fetta di bambini profughi siriani di frequentare la scuola con compagni di classe giordani. Dopo il riassesto delle prime 29 scuole, il programma è stato esteso ad altri 28 stabili.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Giordania
Istruzione
Migrazione
Istruzione di base formale (livello scuole elementari e scuole secondarie inferiori)
Migrazione forzata (rifugiati, sfollati interni, tratta di esseri umani)
ISTRUZIONE
AIUTO UMANITARIO
Istruzione primaria
Assistenza materiale e servizi d'emergenza

01.11.2014 - 29.02.2016


CHF 1'200'000



Progetto concluso

Costruzione di una rete fognaria e di una nuova rete di approvvigionamento idrico nel campo profughi di Jerash

01.12.2011 - 31.03.2017

In Giordania alcuni profughi palestinesi vivono in alloggi inizialmente considerati «temporanei». Circa quarant'anni dopo, il numero sempre crescente di profughi e la mancanza di misure adeguate a migliorare le loro condizioni di vita hanno fatto emergere gravi problemi sanitari nel campo di Jerash. Una delle maggiori difficoltà è rappresentata dall'accesso all'acqua potabile e alla rete fognaria. La DSC ha avviato un ambizioso progetto per risolvere il problema.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Giordania
Acqua
Acqua potabile e strutture igieniche elementari (WASH - Water for people)
Gestione integrata delle risorse idriche (impronta idrica)
L'acqua per l'agricoltura e il cibo
Politica e difesa delle risorse idriche
WATER AND SANITATION
WATER AND SANITATION
WATER AND SANITATION
Approvvigionamento di acqua potabile e strutture igieniche elementari
Preservazione delle risorse idriche (raccolta dati inclusa)
Politica dell'acqua e gestione amministrativa

01.12.2011 - 31.03.2017


CHF 5'845'000



Relief International: Providing educational opportunities for Syrian refugees in Za’atari and Azraq camps

01.01.2019 - 31.12.2019

SDC’s contribution will help to maintain essential education services provided by Relief International (RI) for Syrian refugee children and youth in Za’atari and Azraq camps especially after the drastic funding cuts announced by UNICEF in June 2018. The project contributes to retain school-aged refugee children in the formal education system by providing support through: 1) Remedial Education services for in-school children with learning difficulties and 2) the certified drop-out programme for out-of-school children who can only go back to school if they complete the programme.


Allocation of SDC Funding to ICRC Operations in 2019

01.01.2019 - 31.12.2019

In line with the Good Humanitarian Donorship (GHD) principles, Switzerland recognizes the necessity of predictable and flexible funding to respond to changing needs in humanitarian crises. SDC funding to ICRC operations allows the International Committee of the Red Cross (ICRC) to respond proactively and to provide immediate protection and assistance for people affected by armed conflict and other situations of violence.



JOR Sanitation Solutions for Underserved Communities in Jordan

01.07.2017 - 30.06.2027

In Jordan water supply from conventional water sources has come to its limits. Appropriate sanitation solutions will minimize the risks for public health and reduce the hazards of environmental pollution. Additionally these will cut the costs for sanitation operations and free resources for other purposes. Thus the project will contribute to the much needed decoupling of population and economic growth from resource consumption and pollution of the environment.


Sanitation Solutions for Underserved Communities in Jordan

01.07.2017 - 30.11.2021

The amount of water available from conventional sources in Jordan is decreasing dangerously, the population is increasing constantly and additional sources are needed urgently. By using treated wastewater as an alternative resource Jordan could reduce its dependence on fresh water. Proven Swiss expertise in the sanitation sector aims at increasing the efficiency of wastewater treatment systems and on turning wastewater streams into physical and financial resources. This will not only provide additional water but also reduce health risks and protect groundwater.


Progetto concluso

Allocation of SDC Funding to UNHCR Operations in 2017

01.01.2017 - 31.12.2017

In line with the Good Humanitarian Donorship (GHD) principles, Switzerland recognizes the necessity of predictable and flexible funding to respond to changing needs in humanitarian crises. SDC funding to UNHCR operations allows the UN Refugee Agency to respond proactively and to provide immediate protection and assistance to refugees and internally displaced people in life-threatening situations and underfunded emergencies.


Progetto concluso

Allocation of SDC Funding to ICRC Operations in 2017

01.01.2017 - 31.12.2017

In line with the Good Humanitarian Donorship (GHD) principles, Switzerland recognizes the necessity of predictable and flexible funding to respond to changing needs in humanitarian crises. SDC funding to ICRC operations allows the International Committee of the Red Cross (ICRC) to respond proactively and to provide immediate protection and assistance for people affected by armed conflict and other situations of violence.

Oggetto 1 – 12 di 48