Consolato generale di Svizzera a Shanghai

Il Consolato generale di Svizzera a Shanghai sarà chiuso dal 31 gennaio al 2 febbraio (incluso) in osservanza delle festività del Capodanno cinese.  Riaprirà giovedì 3 febbraio 2022. 

Vista sulla skyline di Shanghai
Vista sulla skyline di Shanghai © Pixabay

Il Consolato generale è responsabile della comunità svizzera residente nelle province di Anhui, Jiangsu, Zhejiang e nella municipalità di Shanghai. Gli svizzeri che risiedono a Shanghai e dintorni hanno regolari opportunità di incontro in occasione dei vari eventi organizzati dalle organizzazioni svizzere nella città di Shanghai. Attualmente vi sono circa 600 cittadini registrati presso il nostro Consolato generale, la maggior parte dei quali risiede nella città stessa.

COVID-19

Ingresso in Svizzera 

L'entrata in Svizzera è possibile per i cittadini svizzeri, i cittadini dell'UE/AELS, le persone con un permesso di soggiorno svizzero valido, così come per i cittadini cinesi (o di paesi terzi) con un visto Schengen valido completamente vaccinati. Le informazioni in merito al processo di visto si trovano sul nostro sito web.

Per i cittadini cinesi non vaccinati, l'entrata in Svizzera è possibile soltanto in situazioni di estrema necessità (casi di rigore). Ciò vale anche per tutti gli altri cittadini di paesi terzi che desiderano entrare in Svizzera provenienti da paesi o regioni a rischio, non appartenenti a una categoria di esenzione secondo il regolamento Covid 19 3 (vedi sopra).

Sulla homepage ufficiale Travelcheck è possibile verificare se e a quali condizioni l’entrata in Svizzera è autorizzata.

I viaggiatori non vaccinati dai 16 anni in su che non possono fornire la prova della guarigione dal COVID-19 devono presentare un risultato negativo del test PCR al momento dell'imbarco. Le persone vaccinate e guarite non sono più tenute a presentare un risultato del test PCR al momento dell'imbarco; è sufficiente presentare il certificato di vaccinazione/prova di guarigione.

Informazioni dettagliate in merito all’ entrata in Svizzera si trovano sul sito dell'UFSP.

Chiunque entri in Svizzera in aereo deve presentare un modulo d'ingresso compilato (in rari casi possono esserci delle eccezioni; vedi Art. 3 del regolamento COVID-19 sulla circolazione internazionale delle persone). È importante compilare il modulo d'ingresso in formato elettronico su un computer o uno smartphone almeno 48 ore prima del viaggio per ricevere un codice QR via e-mail. Questo codice deve essere tenuto pronto all'arrivo in Svizzera.

La preghiamo di fare attenzione al fatto che ogni compagnia aerea effettua il check-in e l'imbarco a propria discrezione. Le raccomandiamo quindi di contattare in anticipo la compagnia aerea per verificare i requisiti e di utilizzare, quando possibile, voli diretti.

Troverete informazioni complementari sul sito web della Segreteria di Stato per la Migrazione (SEM) e dell'UFSP.

Certificati Covid per le persone vaccinate all'estero 

I cittadini svizzeri residenti all'estero vaccinati con Sinopharm (BIBP) o Sinovac possono richiedere un certificato COVID una volta arrivati in Svizzera. Per ottenerlo vi preghiamo di contattare l'ufficio cantonale del cantone in cui risiederete al momento del vostro soggiorno in Svizzera. I membri della famiglia di nazionalità cinese che viaggiano con i cittadini svizzeri possono compilare direttamente online il modulo dell'Ufficio nazionale per l'applicazione del certificato COVID.

Il certificato svizzero COVID e l'uso di una maschera facciale sono ora obbligatori per entrare nella maggior parte dei luoghi ed eventi al chiuso. Dove non è possibile indossare maschere facciali o in luoghi dove si consumano cibi e bevande in piedi, potrebbe essere richiesto in aggiunta un risultato negativo del test COVID.

Si prega di controllare il regolamento dettagliato sul sito web dell'UFSP sul certificato COVID.

Vaccinazioni per i cittadini svizzeri che vivono all'estero 

I cittadini svizzeri che vivono all'estero e i loro stretti familiari (che vivono nella stessa economia domestica) che non posseggono la cittadinanza svizzera, possono ora fare richiesta di essere vaccinati durante il loro soggiorno in Svizzera.

L’implementazione della vaccinazione è regolata dai cantoni. Vogliate pertanto contattate direttamente l'ufficio cantonale competente del cantone in cui trascorrerete il vostro prossimo soggiorno in Svizzera.

Vaccinazione (Yangtze-Delta) 

Le informazioni ufficiali delle autorità locali si trovano sui siti internet delle rispettive province (solo in cinese): ShanghaiAnhuiJiangsuZhejiang. Le informazioni vengono aggiornate continuamente.

Ritornare in Cina

Per maggiori informazioni sui requisiti richiesti dalle autorità cinesi per rientrare in Cina dopo il soggiorno in Svizzera, vogliate consultare la pagina internet dell'Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Svizzera o del Consolato Generale della Repubblica Popolare Cinese a Zurigo.

Sezione consolare (non per i visti): In caso di emergenza, i servizi consolari sono a vostra disposizione anche fuori gli orari d'ufficio:

Helpline del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE):  

+41 800 247 365, +41 58 465 33 33 o helpline@eda.admin.ch 

Messaggio di benvenuto

Messaggio di benvenuto del Console generale

Visti – Entrata e soggiorno in Svizzera

Informazioni riguardanti le condizioni d’entrata e di soggiorno in Svizzera, la procedura per inoltrare una domanda di visto d’entrata, il formulario di domanda di visto e le spese

Servizi

Rivolgetevi alla rappresentanza svizzera sul posto di documenti d'identità, pratiche di stato civile, notificazioni di partenza/arrivo, domande sulla naturalizzazione ecc.

Partner

Elenco dei partner che sostengono i nostri progetti.

Novità

Notizie locali e internazionali

Informazioni più dettagliate possono essere trovate sulla pagina inglese.