Relazioni bilaterali Svizzera–Arabia Saudita

L’Arabia Saudita è un partner importante per la Svizzera in virtù del suo ruolo nell’economia mondiale, nel mondo mussulmano e nella regione del Medio Oriente. Negli ultimi anni i due Paesi hanno intensificato le loro relazioni e migliorato, in particolare, le condizioni quadro dei loro scambi commerciali.

Priorità delle relazioni diplomatiche

Dalla seconda metà del XX secolo la Svizzera si è affermata come destinazione prediletta dei Sauditi, che ne apprezzano le infrastrutture turistiche, scolastiche e sanitarie. L’Arabia Saudita – custode dei principali luoghi santi dell’Islam (La Mecca e Medina), uno dei maggiori produttori mondiali di petrolio, sede del Consiglio di cooperazione del Golfo, membro del G20 e Paese influente nella regione del Medio Oriente – è un partner fondamentale per la Svizzera. Sul piano politico i due Paesi collaborano in molti settori, a livello sia bilaterale sia multilaterale.

La Svizzera è presente a Riad con un’Ambasciata e a Gedda con un Consolato onorario e l’Arabia Saudita dispone di un’Ambasciata a Berna.

Banca dati dei trattati internazionali

Cooperazione economica

In campo economico l’Arabia Saudita presenta un grande potenziale per la Svizzera, da un lato grazie all’estensione del suo mercato (la Svizzera esporta principalmente orologi, oro e prodotti farmaceutici), dall’altro grazie alle condizioni d’investimento, che tendono a migliorare in seguito all’adesione del Paese all’OMC (2005) e a profonde riforme interne nell’ambito della Visione saudita 2030. Attualmente l’Arabia Saudita è il secondo partner commerciale della Svizzera in Medio Oriente (dopo gli Emirati arabi uniti). I due Paesi intendono migliorare le condizioni quadro per gli scambi commerciali mediante accordi bilaterali (ne esistono già nel campo del libero scambio, della protezione degli investimenti o del traffico aereo.

Informazioni sul Paese, Segreteria di Stato dell’economia SECO

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise S-GE

Le svizzere e gli svizzeri in Arabia Saudita

In base alla Statistica sugli Svizzeri all’estero, alla fine del 2018 in Arabia Saudita risiedevano 329 cittadini svizzeri.

Storia delle relazioni bilaterali

I primi contatti tra la Svizzera e la penisola araba risalgono al periodo anteriore alla creazione del Regno dell’Arabia Saudita. Nel XIX secolo il basilese Johann Ludwig Burckhardt è tra i primi occidentali a visitare La Mecca. Dopo la caduta dell’Impero ottomano e la fondazione del Regno dell’Arabia Saudita (riconosciuto dalla Svizzera nel 1927), nel 1956 i due Paesi avviano relazioni diplomatiche. Nel 2017 la Svizzera firma con l’Arabia Saudita e l’Iran mandati reciproci in qualità di potenza protettrice con compiti prioritariamente consolari.

Arabia Saudita, Dizionario storico della Svizzera

Documenti Diplomatici Svizzeri, Dodis