Relazioni bilaterali Svizzera–Portogallo

Le relazioni tra la Svizzera e la Repubblica portoghese sono tradizionalmente buone e caratterizzate da una reciproca simpatia. Lo scambio sociale è un aspetto di grande rilevanza in ragione dell’elevato numero di cittadini portoghesi residenti in Svizzera, per la quale il Portogallo rappresenta d’altro canto una meta turistica molto amata.

Priorità delle relazioni diplomatiche

Le relazioni bilaterali tra i due Paesi vantano una lunga tradizione, non da ultimo per la folta comunità portoghese (270’000 cittadini residenti) che in Svizzera rappresenta il terzo gruppo di stranieri in ordine di grandezza.

Svizzera e Portogallo collaborano a livello multilaterale specialmente in seno all’ONU. Il Portogallo, partner importante della Svizzera soprattutto nel Consiglio di sicurezza dell’ONU, ha avviato una riforma dei metodi di lavoro quando figurava tra i membri non permanenti.

Banca dati dei trattati internazionali

Cooperazione economica

Con un volume di scambi commerciali pari a circa 1,7 miliardi CHF, nel 2016 la Svizzera figurava al decimo posto tra i principali partner commerciali del Portogallo. La Svizzera esporta verso il Paese soprattutto prodotti farmaceutici, strumenti di precisione, orologi, gioielli, macchinari e apparecchi, mentre importa dal Portogallo principalmente veicoli, prodotti tessili, vestiti, scarpe, ma anche prodotti forestali e ittici.

Nell’ottobre del 2013, con l’entrata in vigore del protocollo di modifica, viene aggiornata la convenzione per evitare le doppie imposizioni risalente al 1974.

Dalla fine degli anni 1980 ha sede a Lisbona una camera del commercio e dell’industria svizzera in Portogallo (CCISP). L’agenzia omologa portoghese (Agência para o Investimento e Comércio Externo de Portugal, AICEP) ha sede presso l’ambasciata del Portogallo a Berna. Inoltre, la Camera di Commercio dell’Industria e dei Servizi Svizzera-Portogallo (CCISSP) a Ginevra punta anche a rafforzare i legami economici tra i due paesi.

Camera del Commercio e dell’Industria Svizzera in Portogallo, CCISP (en)

Camera di Commercio dell’Industria e dei Servizi Svizzera-Portogallo (CCISSP) (fr)  

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise

Informazioni sul Paese, Segreteria di Stato dell’economia SECO

Cooperazione nei settori della formazione, della ricerca e dell’innovazione

L’Instituto Superior Técnico di Lisbona (IST) e il Politecnico federale di Losanna (PFL) gestiscono un programma di dottorato congiunto nei settori della robotica e dell’idraulica. Poiché l’architettura costituisce un campo importante di collaborazione tra i due Paesi, gli scambi di professori e studenti sono frequenti, in particolare tra la facoltà di architettura dell’Università di Porto e l’Accademia di architettura di Mendrisio. Dal 2016 le scuole di turismo del Portogallo e lo Swiss Education Group (SEG) hanno messo a punto un protocollo che permette agli studenti portoghesi di iscriversi direttamente al secondo anno dei programmi proposti nelle scuole del SEG.

I ricercatori e gli operatori culturali portoghesi possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).

Borse d’eccellenza della Confederazione svizzera per ricercatori e artisti stranieri, SEFRI

Scambi culturali

I contributi della Svizzera alla vita culturale nelle città di Lisbona e Porto sono in parte frutto della collaborazione con la Fondazione Calouste Gulbenkian e con la Fondazione Serralves, mentre nell’ambito di eventi esterni a questi due luoghi sono coinvolte solitamente Pro Helvetia e/o l’Ambasciata di Svizzera in Portogallo.

Storia delle relazioni bilaterali

Il Governo portoghese riconosce la neutralità della Svizzera nel 1815. Vengono istituite in questo periodo le relazioni consolari tra i due Paesi, ma il primo accordo in questo settore sarà sottoscritto solo nel 1883.

Nel 1817 la Svizzera apre a Lisbona un consolato, trasformato in consolato generale nel 1874. Nel 1936 viene istituita nella capitale portoghese una cancelleria diplomatica svizzera, che nel 1945 è promossa a legazione e nel 1959 ad ambasciata. Il Portogallo apre il primo consolato in Svizzera nel 1855, a Ginevra. Dal 1892 ha sede a Berna una legazione portoghese, sostituita nel 1959 da un’ambasciata.

Tra gli anni 1960-1985, con l’adesione dei due Stati all’Associazione europea di libero scambio (AELS), si rafforzano le relazioni tra i due Paesi. Nel periodo 1963-1975 la Confederazione rappresenta gli interessi del Portogallo in Senegal.

Dal 1977 le visite tra i due Paesi si intensificano: il presidente della Confederazione Couchepin (nel 2003), il consigliere federale Samuel Schmid (nel 2004 e 2006) e la presidente della Confederazione Calmy-Rey (nel 2007) fanno visita ai loro omologhi portoghesi. Il 17 e 18 ottobre 2016 il presidente del Portogallo Marcelo Rebelo de Sousa ha soggiornato in Svizzera in occasione di una visita di Stato.

 

Portogallo, Dizionario storico della Svizzera