News

Tutte (8)

Oggetto 1 – 8 di 8

  • 1

Secondo contributo svizzero – Credito quadro migrazione: il Consiglio federale approva gli accordi di attuazione con Grecia e Cipro

23.09.2022 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 23 settembre, il Consiglio federale ha approvato gli accordi di attuazione del credito quadro per la migrazione con la Grecia e Cipro. Questi accordi, che dovrebbero essere firmati entro la fine dell’anno, definiscono i principi di base nonché l’orientamento tematico della futura cooperazione nell’ambito della migrazione tra la Svizzera e i due Paesi.


Svizzera e Bulgaria firmano il primo accordo bilaterale di attuazione nell'ambito del secondo contributo svizzero

20.09.2022 — Articolo Schweizer Beitrag
Il 20 settembre 2022, l'ambasciatore svizzero Raymund Furrer e il vice primo ministro bulgaro per i fondi europei Atanas Pekanov hanno firmato l'accordo di attuazione bilaterale che istituisce il nuovo programma di cooperazione svizzero-bulgaro. Alla luce del secondo contributo svizzero, la Bulgaria è il primo dei 15 Stati membri dell'UE a firmare l'accordo di attuazione bilaterale. La Svizzera e la Bulgaria collaboreranno a iniziative comuni in una serie di settori importanti per lo sviluppo del Paese.


Secondo contributo svizzero: il Consiglio federale approva gli accordi di attuazione tra la Svizzera e otto Paesi dell’UE

31.08.2022 — Comunicato stampa EDA
Nel quadro del secondo contributo svizzero, il 31 agosto.2022 il Consiglio federale ha approvato gli accordi bilaterali di attuazione nell’ambito della coesione tra Svizzera e Bulgaria, Cipro, Croazia, Estonia, Malta, Polonia, Romania e Ungheria. Gli accordi costituiscono la base per i programmi di cooperazione con questi Paesi in vari settori in cui la Svizzera, con il suo sostegno, può apportare un valore aggiunto. Con l’approvazione degli accordi, il secondo contributo svizzero può ora essere attuato a livello operativo.


La Svizzera e l’UE firmano il memorandum d’intesa sul secondo contributo svizzero

30.06.2022 — Comunicato stampa EDA
Oggi a Bruxelles la Svizzera e l’Unione europea hanno firmato il memorandum d’intesa concernente il secondo contributo svizzero ad alcuni Stati membri dell’UE. A firmare per la Svizzera è stata la segretaria di Stato Livia Leu, che si è trattenuta a Bruxelles per colloqui esplorativi. Con la firma del memorandum è stato raggiunto un ulteriore traguardo importante in vista di una rapida attuazione del contributo.




Il presidente della Confederazione Parmelin in visita a progetti energetici in Slovenia

09.06.2021 — Comunicato stampa Schweizer Beitrag
Il presidente della Confederazione e il presidente sloveno Borut Pahor hanno visitato una scuola di Nova Gorica ristrutturata secondo criteri di efficienza energetica; si tratta di uno dei 41 edifici pubblici che, grazie al contributo all’allargamento messo a disposizione dalla Svizzera, vengono oggi riscaldati utilizzando energia rinnovabile. La Confederazione, partner affidabile dell’UE e dei suoi Stati membri, intende continuare a fornire un contributo che permetta di eliminare le disparità economiche e sociali.


Politica europea: il Consiglio federale definisce come procederà con il secondo contributo svizzero

04.06.2021 — Comunicato stampa EDA
Lo sblocco del secondo contributo svizzero ad alcuni Stati membri dell’Unione europea fa parte dell’agenda di politica europea del Consiglio federale nell’ottica del proseguimento della via bilaterale. Nella seduta del 4 giugno 2021 il Consiglio federale ha deciso di elaborare un messaggio sulla liberazione dei crediti quadro che dovrebbe essere trattato dal Parlamento nella sessione autunnale.

Oggetto 1 – 8 di 8

  • 1

Comunicato stampa (7)

Notizia (1)

News Contributo Svizzero

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (157)

Oggetto 13 – 24 di 157

Da 25 anni sosteniamo con successo i servizi di soccorso rumeni

18.07.2019 — Articolo Schweizer Beitrag
Sono passati più di 25 anni da quando la Svizzera ha cominciato a sostenere lo sviluppo del sistema di soccorso in Romania. Nel frattempo molto è stato fatto grazie alla coerenza dei finanziamenti nonché alla creatività e alla capacità innovativa svizzere.


Rapporto annuale sul contributo all’allargamento 2018

08.05.2019 — Articolo Schweizer Beitrag
Sminamento in Croazia, promozione di PMI in Romania e tram basilesi in Bulgaria: il rapporto annuale 2018 sul contributo svizzero all’allargamento informa sui risultati ottenuti nell’ambito degli ultimi tre programmi nazionali ancora in corso. Il Parlamento sta attualmente decidendo sul futuro del contributo all’allargamento. In linea di principio ha approvato un secondo contributo svizzero ad alcuni Stati membri dell’Unione europea (UE).


Successo del sostegno svizzero alla ricerca

15.03.2019 — Articolo Schweizer Beitrag
Nel quadro di un progetto di ricerca svizzero-ungherese, in Ungheria un gruppo di ricercatori ha sviluppato tecnologie innovative per persone non vedenti e ipovedenti. Dopo la conclusione del progetto, la ricerca è stata portata avanti sia in Ungheria che in Svizzera e all’inizio del 2019 i risultati sono ottimi in entrambi i Paesi: l’Ungheria lancia con successo un’app per ipovedenti e in Svizzera viene conferito al professor Botond Roska il premio Louis-Jeantet per la medicina.


Rafforzamento del lavoro di polizia basato sul rispetto dei diritti umani in Bulgaria

08.03.2019 — Articolo Schweizer Beitrag
Viste le azioni illegali commesse dalla polizia bulgara, le autorità intendono migliorare gli standard professionali di quest’ultima e introdurre un concetto di polizia basato sul rispetto dei diritti umani. Nel quadro del contributo svizzero all’Unione europea allargata (contributo all’allargamento) la Svizzera fornisce supporto alla Bulgaria nella realizzazione di questo progetto.


Passo dopo passo verso una maggiore sostenibilità

15.02.2019 — Articolo Schweizer Beitrag
Il 2019 sarà un anno importante per il contributo all’allargamento in Romania: tutti i progetti dovranno essere conclusi entro il mese di dicembre. Con l’avvicinarsi di questo termine, i risultati della cooperazione si fanno sempre più visibili e numerosi. La città di Suceava, per esempio, gestisce in maniera più sostenibile il proprio approvvigionamento energetico.


Un programma di promozione per le piccole imprese croate

04.02.2019 — Articolo Schweizer Beitrag
La cooperazione internazionale nel campo della ricerca e dello sviluppo tra le PMI croate e i partner europei è sostenuta attraverso il contributo svizzero al programma Eurostars croato. Grazie a finanziamenti, candidate e candidati di successo possono sviluppare i loro prodotti, processi e servizi innovativi fino alla loro commercializzazione. I progetti Eurostars contribuiscono alla creazione di nuovi posti di lavoro.


Al WEF viene presentato il progetto sulle dighe mobili in Ungheria

22.01.2019 — Articolo Schweizer Beitrag
Il fiume Tibisco, nel Nord-Est dell’Ungheria, esonda regolarmente dopo forti precipitazioni. Per contenere le devastanti conseguenze delle alluvioni, la Svizzera ha finanziato con il contributo all’allargamento misure di riduzione del rischio. Le dighe mobili dell’azienda svizzera BEAVER Schutzsysteme AG si sono rivelate una soluzione ideale per la situazione locale. Per questo il progetto sarà presentato come modello al World Economic Forum (WEF) di Davos.


3585 mine disinnescate con successo nel bosco croato

20.12.2018 — Articolo Schweizer Beitrag
Le mine e altri residuati bellici sono un’eredità pericolosa della guerra in Croazia del 1991-1996 e pregiudicano la sicurezza della popolazione locale. L’integrazione economica e sociale delle vittime delle mine è una sfida per la società. Il progetto di sminamento nell’ambito del contributo svizzero all’allargamento ha lo scopo di migliorare la qualità di vita della popolazione nelle regioni contaminate dalle mine.


Ridurre le disparità nell’UE

29.11.2018 — Articolo Schweizer Beitrag
Il Consiglio federale intende continuare a promuovere il processo di ripresa economica e sociale nei nuovi Stati membri dell’UE con un contributo pari a 1,302 miliardi di franchi. Il Consiglio degli Stati approva con riserva il contributo nella sessione invernale.


Rafforzamento della competitività delle PMI rumene

05.10.2018 — Articolo Schweizer Beitrag
La Svizzera sostiene in Romania circa 80 aziende agricole biologiche e produttrici di mobili in legno nella vendita internazionale dei loro prodotti. La segretaria di Stato Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch ha visitato un’azienda agricola che, grazie a un’offerta di formazione e consulenza, è riuscita a migliorare le vendite dei suoi prodotti biologici a base di olivello spinoso.


Dossier europeo: il Consiglio federale porta avanti i negoziati con l’UE nell’ambito del mandato attuale

28.09.2018 — Comunicato stampa EDA
Durante la seduta del 28 settembre 2018 il Consiglio federale ha stilato un nuovo bilancio sulla politica europea e ha deciso di portare avanti i negoziati sull’accordo istituzionale con l’Unione europea nell’ambito del mandato attuale. Il Governo desidera inoltre mantenere un dialogo con i partner sociali e i Cantoni e ha adottato il messaggio concernente il secondo contributo svizzero all’Unione europea allargata nonché il messaggio concernente la revisione della legge sull’asilo, che si inserisce nel medesimo contesto.


Il consigliere federale Ignazio Cassis in Bulgaria per colloqui politici e per visitare un progetto di promozione della formazione professionale

11.09.2018 — Comunicato stampa EDA
Il consigliere federale Ignazio Cassis si è recato in visita ufficiale in Bulgaria, dove ha incontrato la vicepremier e ministra degli esteri Ekaterina Zakharieva. Al centro dei colloqui vi erano le esperienze della presidenza bulgara del Consiglio dell’Unione europea, lo stato dei negoziati istituzionali tra la Svizzera e l’UE nonché alcune questioni bilaterali. Il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha inoltre visitato a Sofia un progetto di formazione professionale sostenuto dalla Svizzera nel quadro del contributo all’allargamento.

Oggetto 13 – 24 di 157

Comunicato stampa (36)

Notizia (121)