News

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (228)

Oggetto 145 – 156 di 228


La Svizzera partecipa al Fondo sicurezza interna inserito nell’acquis di Schengen

04.11.2015 — Comunicato stampa Europa
Secondo il Consiglio federale la Svizzera dovrebbe partecipare al Fondo sicurezza interna europeo. Il nuovo strumento contribuisce ad assicurare controlli efficaci e quindi a migliorare la protezione delle frontiere esterne. I crediti serviranno a sostenere i Paesi che, per la loro posizione geografica, sono chiamati ad assumersi costi elevati per garantire la protezione delle frontiere esterne e la prima accoglienza dei rifugiati. In data odierna il Consiglio federale ha avviato la consultazione per il recepimento del rispettivo regolamento.


Statistica sull’asilo 3° trimestre 2015

16.10.2015 — Comunicato stampa Europa

Berna-Wabern, Da inizio luglio a fine settembre 2015 la Svizzera ha registrato 12 339 domande d’asilo. Durante il terzo trimestre 2015 l’Europa ha dovuto fronteggiare i maggiori moti migratori dalla fine della Seconda guerra mondiale. In tutti gli Stati dell’UE/AELS si sono registrati oltre 400 000 richiedenti l’asilo. Dal mese di novembre le condizioni meteorologiche dovrebbero far ridiscendere il numero di nuove domande. La situazione rimane comunque tesa, sia in Europa sia in Svizzera.


Sommaruga all’incontro dei ministri di giustizia e degli interni UE e alla conferenza migratoria sulla rotta dei Balcani occidentali

08.10.2015 — Comunicato stampa Europa
Giovedì, la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha preso parte a Lussemburgo al comitato misto Schengen del Consiglio dei ministri di giustizia e dell’interno (Consiglio GAI). Al centro delle discussioni una serie di proposte per una politica migratoria comune e credibile. In seguito, nel quadro di una conferenza sulla migrazione, i ministri hanno incontrato i loro omologhi della Turchia, del Libano, della Giordania e dei Balcani occidentali nonché i rappresentanti dell’ONU e di altre organizzazioni internazionali.


Situazione concernente l’asilo: la Confederazione apre nuovi alloggi e incontra specialisti dei Cantoni

24.09.2015 — Comunicato stampa Europa

Berna-Wabern - Dal mese di giugno le domande d’asilo in Svizzera si attestano in permanenza a livelli elevati. Sinora la Confederazione e i Cantoni sono riusciti a registrare e alloggiare tutti i nuovi richiedenti l’asilo. La Svizzera non è una meta primaria per le persone che giungono in Europa occidentale da est. A fronte della situazione tesa in Europa, la Confederazione e i Cantoni adottano tuttavia provvedimenti congiunti in modo da poter garantire congrue capacità ricettive anche qualora dovesse nuovamente verificarsi un repentino, massiccio aumento delle domande d’asilo. Rappresentanti della Confederazione hanno incontrato oggi gli specialisti dei Cantoni per uno scambio di informazioni al riguardo.



La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga a Vaduz per l’incontro a sei dei capi di Stato dei Paesi germanofoni

17.09.2015 — Comunicato stampa Europa
La crisi dei profughi in Europa, questioni di attualità dei Paesi partecipanti e – quale tema principale – l’impatto della rivoluzione digitale sul mercato del lavoro sono gli argomenti di cui hanno discusso i sei capi di Stato dei Paesi germanofoni riunitisi a Vaduz. La Svizzera era rappresentata dalla presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga. Lo scopo di questo incontro informale che si svolge ogni anno è di curare i contatti e scambiarsi le opinioni sulle priorità politiche.


La presidente della Confederazione Sommaruga incontra i ministri degli interni dei Paesi germanofoni a Lussemburgo

10.09.2015 — Comunicato stampa Europa
In data odierna la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia, ha partecipato all’incontro annuale dei ministri degli interni dei Paesi germanofoni. Visti i massicci flussi migratori verso l’Europa, il tradizionale incontro, tenutosi quest’anno nella città di Lussemburgo, è stato dedicato alla politica in materia di asilo e di rifugiati.


Statistica sull'asilo agosto 2015

07.09.2015 — Comunicato stampa Europa

Berna-Wabern - Nell’agosto 2015 sono state registrate in Svizzera 3899 domande d’asilo, un numero quasi uguale a quello di luglio (3896). Il numero di domande di cittadini eritrei è calato di un quarto rispetto al mese precedente, attestandosi a 1610. In aumento il numero di domande di cittadini afghani, siriani e iracheni. Sinora le ripercussioni sulla Svizzera dei moti migratori attraverso gli Stati del sud-est europeo sono state modeste.


Sanzioni più severe alle compagnie aeree che non eseguono controlli adeguati

02.09.2015 — Comunicato stampa Europa

Berna - Sanzioni più severe nei confronti delle compagnie aeree intendono garantire che in futuro diminuisca il numero di passeggeri senza documenti di viaggio validi. Il 20 giugno 2014 le Camere federali avevano approvato una modifica in tal senso della legge sugli stranieri. Mercoledì il Consiglio federale ha adottato le relative disposizioni esecutive e ne ha disposto l’entrata in vigore per il 1° ottobre 2015. Le nuove disposizioni attuano le pertinenti prescrizioni dell’acquis di Schengen.


Colloqui von Wattenwyl del 28 agosto 2015

28.08.2015 — Comunicato stampa Europa

Berna - I presidenti dei partiti e i presidenti dei gruppi UDC, PBD, PPD, PLR e PS si sono incontrati oggi con una delegazione del Governo federale in occasione dei terzi colloqui von Wattenwyl dell’anno. Le discussioni si sono incentrate tra l’altro sul programma di legislatura 2015–2019, sulla pianificazione finanziaria per questo periodo e sul preventivo 2016. Alla luce del persistente apprezzamento del franco, all’ordine del giorno figurava pure la situazione economica nazionale. È stata inoltre analizzata la situazione sul fronte dell’asilo. Governo federale e partiti hanno infine proseguito il dialogo concernente i lavori di attuazione dell’articolo 121a della Costituzione federale (Regolazione dell’immigrazione).


Statistica sull’asilo luglio 2015

13.08.2015 — Comunicato stampa Europa

Berna-Wabern, 13.08.2015 - Nel luglio 2015 sono state registrate in Svizzera 3896 domande d’asilo, il 2 per cento in più rispetto alle 3805 del mese precedente. Il numero di domande di cittadini eritrei e somali è lievemente calato rispetto al mese di giugno, mentre è aumentato quello riguardante i cittadini afghani e siriani.

Oggetto 145 – 156 di 228

Comunicato stampa (209)

Notizia (19)