News

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (46)

Oggetto 37 – 46 di 46


Orizzonte 2020 e Erasmus+: Euresearch e Fondazione ch ancora protagonisti

04.02.2014 — Comunicato stampa DEA
La Svizzera intende proseguire senza interruzioni la partecipazione ai nuovi programmi quadro di ricerca dell’UE (pacchetto «Orizzonte 2020») e al nuovo programma europeo per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport «Erasmus+». Per questo la SEFRI ha rinnovato gli appositi mandati all’associazione Euresearch e alla Fondazione ch.


Nel campo della ricerca e dell’innovazione la Svizzera punta sulla cooperazione inter-nazionale

14.01.2014 — Comunicato stampa DEA
In occasione della conferenza nazionale per l’avvio dell’ottavo programma quadro europeo per la ricerca «Orizzonte 2020», il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann, capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR), ha ribadito oggi a Berna l’importanza per la Svizzera della cooperazione internazionale nei campi della ricerca e dell’innovazione. «Alla luce delle sfide globali che ci attendono, la cooperazione transfrontaliera acquisterà sempre più rilievo», ha affermato il consigliere nazionale Schneider-Ammann. La commissaria europea per la ricerca e l’innovazione Máire Geoghegan-Quinn, presente alla conferenza, ha sottolineato che «Orizzonte 2020» consolida le basi vitali in Europa e ne rafforza la piazza economica nel contesto della concorrenza internazionale.


Un inizio molto promettente per Eurostars 2

31.10.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, 31.10.2013 - È stato lanciato il 30 ottobre 2013 a Bruxelles il programma di promozione europeo Eurostars 2, che sostiene le piccole e medie imprese (PMI) innovative nelle attività di ricerca orientate al mercato. Il bilancio del primo programma Eurostars 2008-2013 mostra che la partecipazione delle PMI svizzere con attività di ricerca e sviluppo a livello internazionale ha dato i suoi frutti.


Svizzera partecipa alla banca dati europea per le informazioni in materia di scienze della vita

09.10.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, ELIXIR è una struttura europea di informazioni in materia di scienze della vita che si prefigge di interconnettere le più grandi banche dati del mondo a beneficio di innumerevoli campi della ricerca. Raggruppare e gestire elettronicamente le informazioni contribuisce al progresso di campi quali la medicina, la biotecnologia, l’agricoltura, le scienze dell’ambiente e le scienze alimentari. Nelle riunione odierna il Consiglio federale ha approvato la partecipazione della Svizzera a ELIXIR e ha autorizzato la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione a firmare il relativo accordo di consorzio.


Luce verde del Consiglio federale ai mandati negoziali per il rinnovo della partecipazione ai programmi quadro e di sostegno dell’UE

13.09.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, 13.09.2013 - Il Consiglio federale ha approvato definitivamente i mandati negoziali per il prosieguo della partecipazione svizzera ai programmi quadro europei per la ricerca e l’innovazione e per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport, come pure al programma di sostegno al settore audiovisivo MEDIA. Le trattative devono iniziare entro breve per poter permettere una partecipazione senza interruzioni.


Il Consiglio federale prosegue una strategia di medio termine per il consolidamento della via bilaterale

26.06.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, Il Consiglio federale intende consolidare la via bilaterale nelle relazioni tra la Svizzera e l'UE. A tal fine è necessario rinnovare la struttura istituzionale delle relazioni tra la Svizzera e l'UE nel settore dell'accesso al mercato. Il Consiglio federale ha pertanto deciso di proseguire una strategia di medio termine e ha incaricato il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) di elaborare prima della ripresa dell’attività da parte del Consiglio federale un progetto per un mandato di negoziazione.


Incontro del comitato misto Svizzera-UE per la ricerca ed Euratom

06.06.2013 — Comunicato stampa DEA
L’incontro di quest’anno del comitato misto Svizzera-UE per la ricerca ed Euratom svoltosi oggi a Bruxelles ha fornito l’occasione per uno scambio sull’attuazione degli accordi vigenti e per un contatto informale in vista del nuovo programma quadro dell’UE per la ricerca e l’innovazione «Orizzonte 2020» e del prossimo programma Euratom. L’avvio di entrambi i programmi è previsto per il 1° gennaio 2014. La questione della partecipazione della Svizzera è attualmente in discussione alle Camere federali.


Proseguimento della proficua partecipazione ai programmi quadro europei

27.02.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, 27.02.2013 - Il Consiglio federale ha trasmesso alle Camere federali i due messaggi sul finanziamento della partecipazione svizzera ai programmi quadro europei, uno focalizzato sulla ricerca e sull’innovazione e l’altro su educazione, formazione, gioventù e sport. Il Collegio intende, da un lato, consentire ai ricercatori svizzeri di continuare ad accedere alla seconda fonte di finanziamento pubblico e alla rete europea di ricerca e, dall’altro, permettere a studenti e persone in formazione di continuare a partecipare ai progetti di mobilità nei settori dell’educazione, della gioventù e dello sport. Il credito complessivo dei due messaggi per il periodo 2014-2020 ammonta a circa 4,7 miliardi di franchi (incluse le riserve). L’approvazione da parte del Parlamento consentirà al Consiglio federale di partecipare ai negoziati con l’UE concernenti il rinnovo dei due accordi bilaterali.


Progetto flagship svizzero nella ricerca europea

28.01.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, 28.01.2013 - La Svizzera ha raggiunto posizioni di punta tra i Paesi candidati a ottenere i contributi di promozione dell’UE per i progetti flagship nel campo delle tecnologie future ed emergenti. Per il consigliere federale Johann N. Schneider-Amman questo successo è dovuto all’efficienza del modello svizzero di promozione della formazione, della ricerca e dell’innovazione. Dei sei progetti selezionati per la fase finale dell’iniziativa cinque hanno visto la partecipazione di gruppi di ricerca dei politecnici federali svizzeri. Di questi ben tre erano sotto la direzione dei PF. Uno dei due progetti scelti è stato lo «Human Brain Project» del politecnico federale di Losanna, che verrà finanziato per i prossimi dieci anni con fondi sostanziali del 7° e dell’8° programma quadro di ricerca europeo.

Oggetto 37 – 46 di 46

Comunicato stampa (44)

Notizia (2)