Bulgaria – Paese partner del contributo svizzero all’allargamento


2009-2019: in Bulgaria la Svizzera contribuisce alla realizzazione di nove progetti e sei fondi tematici con 76 milioni di franchi.

Bulgaria_Landersite_it_Map_web

Progetti in Bulgaria

Con il contributo all’allargamento la Svizzera sostiene 15 progetti in Bulgaria

Risultati in Bulgaria

Con il contributo all’allargamento la Svizzera promuove la formazione professionale e, in tal modo, riduce la disoccupazione giovanile, garantisce alle persone anziane un’assistenza sul modello della Spitex svizzera e assicura che i vecchi prodotti fitosanitari vengano smaltiti nel rispetto dell’ambiente

Accordo-quadro con la Bulgaria

La Svizzera ha concluso con la Bulgaria un accordo quadro bilaterale nell’ambito del quale decide, in accordo con la Bulgaria e a prescindere dall’UE, quali progetti sostenere

Fondi tematici in Bulgaria

In Bulgaria, la DSC partecipa agli ambiti sicurezza pubblica, promozione della società civile e integrazione dei Rom e di altre minoranze attraverso fondi tematici

Documentazione (29)

Oggetto 1 – 12 di 29

Bilancio conclusivo dei programmi con Stati dell'UE-12

Promuovere le energie rinnovabili, creare posti di lavoro e rafforzare la società civile: il bilancio conclusivo del contributo svizzero all’allargamento offre una panoramica dei risultati ottenuti con i progetti finanziati dalla Svizzera.




2018 Rapporto annuale 2018

Informazioni sui risultati raggiunti nell’ambito dei tre programmi nazionali ancora in corso, per esempio per quanto riguarda lo sminamento in Croazia, la promozione delle PMI in Romania o il miglioramento del sistema di trasporto pubblico in Bulgaria grazie ai tram di Basilea. Il rapporto illustra brevemente anche il contesto relativo al secondo contributo svizzero ad alcuni Stati membri dell’UE.



Contributo svizzero all’allargamento: rapporto annuale 2017

I dieci Paesi che hanno aderito all’Unione europea nel 2004 hanno concluso i progetti svolti nel quadro del contributo all’allargamento. La SECO e la DSC tracciano un bilancio e pubblicano i risultati nel rapporto annuale 2017. I progetti hanno notevolmente contribuito alla riduzione delle disparità sociali ed economiche in Europa. La Svizzera ha potuto apportare le proprie conoscenze specifiche in numerosi progetti.








Il contributo svizzero all’allargamento Bilancio intermedio al termine del periodo di impegno con Bulgaria e Romania 2009-2014




Oggetto 1 – 12 di 29

Attualità (27)

Oggetto 25 – 27 di 27

Contributo all’allargamento per Bulgaria e Romania - Firmata la dichiarazione politica d’intenti

Treno e paesaggio

25.06.2008 – Articolo

Unitamente all’UE, mercoledì a Bruxelles la Svizzera ha firmato la dichiarazione politica d’intenti a sostegno dei due nuovi Stati UE Bulgaria e Romania. Essa fissa il contributo svizzero all’allargamento per questi due Paesi a 257 milioni di franchi. La dichiarazione è un’aggiunta (addendum) al già esistente Memorandum of Understanding che diventa effettiva previa approvazione del contributo da parte del Parlamento svizzero.


Contributo all'allargamento alla Bulgaria e alla Romania: Unità di vedute con l'UE su modalità generali

Case a Plovdiv (Bulgaria)

02.04.2008 – Articolo

Il Consiglio federale prevede di aiutare la Romania e la Bulgaria con un contributo all'allargamento di 257 milioni di franchi. Mercoledí 2 aprile 2008 la Svizzera e l'UE hanno trovato, a livello negoziale, un'unità di vedute circa i principi generali di questo contributo. In un testo comune è stata stabilita la chiave di ripartizione nonché i settori generali per programmi e progetti. Tale unità di vedute deve ancora essere approvata dal Consiglio federale in una prossima fase. Essa costituisce una dichiarazione d'intenti a carattere politico e non è vincolante.


Contributo all'allargamento alla Bulgaria e alla Romania

Due donne con un cane (Bulgaria)

05.03.2008 – Articolo

Il Consiglio federale vuole fornire un sostegno anche ai due nuovi Paesi membri dell'UE, alla Romania e alla Bulgaria. La Svizzera dovrà continuare a contribuire alla riduzione delle disparità economiche e sociali in Europa fornendo un nuovo sostegno a questi due Stati di uguale entità rispetto all'aiuto precedente. Per un importo di circa 257 milioni di franchi la Svizzera si impegna a sostenere progetti concreti, che dovrà approvare lei stessa, per una durata di oltre cinque anni. I versamenti si estenderanno su un arco di circa dieci anni. Il contributo dovrà essere deliberato dal Parlamento sotto forma di un credito quadro, che verrà interamente compensato nel bilancio federale generale.

Oggetto 25 – 27 di 27

Video (2)

Oggetto 1 – 2 di 2

  • 1

Editore DEZA

Il contributo svizzero in breve

Informazioni sul contributo svizzero all’allargamento: breve presentazione con esempi di progetti. © DSC/SECO

Oggetto 1 – 2 di 2

  • 1