Comunicato stampa

Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3483)

Oggetto 49 – 60 di 3483

Dialogo di partenariato strategico tra la Svizzera e gli Stati Uniti

01.10.2021 — Comunicato stampa EDA
La segretaria di Stato del DFAE Livia Leu ha ricevuto oggi a Berna la sua omologa americana Wendy R. Sherman per il primo dialogo di partenariato strategico tra la Svizzera e gli Stati Uniti. Al centro del colloquio le prospettive riguardanti le relazioni tra i due Paesi in un mondo in evoluzione. In quest’ottica sono stati affrontati temi quali la cooperazione nel settore scientifico ed economico, i buoni uffici della Svizzera e varie questioni dell’attualità internazionale.


Expo 2020 Dubai: la Svizzera delle innovazioni stende il tappeto rosso

30.09.2021 — Comunicato stampa EDA
L’Esposizione universale di Dubai apre i battenti domani, venerdì 1° ottobre. La Svizzera è presente con un proprio padiglione, che offre al pubblico un’esperienza avvincente e presenta il nostro Paese in tutta la sua diversità: dalla bellezza delle nostre montagne alla Svizzera come centro nevralgico dell’innovazione. In collaborazione con partner provenienti dal mondo economico, scientifico e politico, per sei mesi il padiglione fungerà da piattaforma per approfondire ulteriormente le relazioni con gli Emirati arabi uniti, il più importante partner commerciale in Medio Oriente, e per promuovere l’efficienza economica e l’attrattiva turistica della Svizzera nella regione.


La Svizzera plaude alla firma a Ginevra della dichiarazione di cooperazione transfrontaliera nel bacino imbrifero senegalese-mauritano

29.09.2021 — Comunicato stampa EDA
I ministri delle risorse idriche di Gambia, Guinea-Bissau, Mauritania e Senegal hanno adottato a Ginevra una dichiarazione per l’istituzionalizzazione della cooperazione transfrontaliera nel bacino imbrifero senegalese-mauritano e per l’avvio di un processo di negoziazione volto a creare un meccanismo di gestione concertata e sostenibile delle acque sotterranee condivise da questi Paesi, dalle quali dipendono più di 15 milioni di persone. La Svizzera, attraverso il Geneva Water Hub, si adopera per facilitare questa cooperazione, sostenuta anche dal Segretariato della Convenzione sulla protezione e l’utilizzazione dei corsi d’acqua transfrontalieri e dei laghi internazionali delle Nazioni Unite e dall’Unione europea.


Il World Data Forum delle Nazioni Unite a Berna sostiene l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

28.09.2021 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera, in collaborazione con le Nazioni Unite, sta organizzando la terza edizione del Forum mondiale delle Nazioni Unite sui dati 2021 (UNWDF), che si terrà dal 3 al 6 ottobre 2021 a Berna. Questa conferenza mondiale ibrida, che convoglierà nella capitale svizzera circa 700 persone provenienti da 110 Paesi, sarà di fondamentale supporto all’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile attraverso dati accessibili, tempestivi, affidabili e di alta qualità. Il Forum sarà inaugurato dal segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, e dal capo del Dipartimento dell’interno, Alain Berset.



Nuove ambasciatrici e nuovi ambasciatori

24.09.2021 — Comunicato stampa EDA
In numerose rappresentanze svizzere all’estero e presso la Centrale del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Berna, nel 2022 sono previsti avvicendamenti di personale che si iscrivono nei consueti ritmi di trasferimento e sono frutto delle nomine decise dal Consiglio federale nella sua seduta del 24 settembre 2021. Le nomine dei e delle capimissione all’estero diventeranno effettive soltanto con il gradimento da parte delle autorità dello Stato ospite.


A New York il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il consigliere federale Ignazio Cassis si concentrano sulla sostenibilità e la risoluzione politica dei conflitti

23.09.2021 — Comunicato stampa EDA
Durante la settimana di alto livello in apertura della 76a Assemblea generale dell’ONU a New York il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il consigliere federale Ignazio Cassis hanno avuto l’occasione di affrontare vari temi prioritari. Al vertice virtuale delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari il presidente della Confederazione ha spiegato come la Svizzera intende plasmare la transizione verso sistemi alimentari sostenibili sul proprio territorio e all’estero. Durante un evento di alto livello sulla crisi umanitaria nello Yemen il consigliere federale Cassis ha presieduto i dibattiti insieme alla sua omologa svedese; ha inoltre partecipato a un incontro sul processo di pace in Libia. A New York, entrambi i membri del Consiglio federale hanno avuto numerosi colloqui bilaterali nel corso dei quali è stata discussa anche la candidatura della Svizzera al Consiglio di sicurezza dell’ONU.


La Svizzera rafforza il suo impegno a favore dell’aiuto umanitario nello Yemen e co-organizza un evento di alto livello

22.09.2021 — Comunicato stampa EDA
In occasione di un evento di alto livello a margine del dibattito generale della 76a sessione dell’Assemblea generale dell’ONU, Ignazio Cassis – capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) – si è impegnato ad aumentare di 1 milione di dollari il contributo della Svizzera in favore dell’aiuto umanitario nello Yemen.


Costa Rica, Senegal, Switzerland. Joint Press Statement: Tasting the Transformation of Food Systems

22.09.2021 — Comunicato stampa EDA
To reaffirm cross-regional support for the transformation towards sustainable food systems, Guy Parmelin, President of the Swiss Confederation, H.E. Macky Sall, President of Senegal, and H.E. Carlos Alvarado Quesada, President of Costa Rica, met ahead of the UN Food Systems Summit in New York. The three heads of state discussed innovative solutions from farm to fork that emerged in the run-up to the UN Food Systems Summit and defined common priorities. These include promoting agroecological principles, supporting family farming and strengthening inclusive investments for smallholder farmers in rural areas.


Ignazio Cassis inaugura l’affresco gigante dell’artista Saype alle Nazioni Unite a New York

18.09.2021 — Comunicato stampa EDA
Questo sabato, presso la sede newyorkese delle Nazioni Unite, il consigliere federale Ignazio Cassis e il segretario generale dell’ONU António Guterres hanno inaugurato un affresco ecologico di 11 000 metri quadri realizzato dall’artista Saype. L’opera d’arte effimera World in Progress II simboleggia la volontà di rafforzare la solidarietà internazionale. La prima parte di World in Progress era stata presentata al Palazzo delle Nazioni a Ginevra a giugno 2020, in occasione del 75º anniversario dell’ONU.


Il Consiglio federale stabilisce le priorità della Svizzera per la 76a Assemblea generale dell’ONU

17.09.2021 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale ha stabilito nel corso dell’estate le priorità della Svizzera per l'Assemblea generale dell'ONU. In occasione della riunione dell’17 settembre 2021 è stato informato dell’esito della consultazione delle Commissioni della politica estera (CPE). Al centro: la candidatura della Svizzera al Consiglio di sicurezza, lo sviluppo sostenibile, la gestione delle conseguenze della pandemia di COVID-19 e i processi in corso all’ONU nell’ambito della cybersicurezza e della lotta alla criminalità informatica. Quest’ultimo aspetto implica anche il rafforzamento del ruolo di Ginevra nei settori della cibernetica e della digitalizzazione. Il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il consigliere federale Ignazio Cassis rappresenteranno la Svizzera all’apertura ad alto livello dell’Assemblea generale dell’ONU a New York alla fine di settembre. Anche l’evento di quest’anno subirà delle limitazioni dovute alla situazione pandemica.


Coronavirus: nuove regole per l’entrata in Svizzera e per il rilascio del certificato COVID alle persone vaccinate all’estero

17.09.2021 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale vuole prevenire un aumento delle infezioni dovuto al rientro dalle vacanze autunnali e ha pertanto deciso nella sua seduta del 17 settembre 2021 che da lunedì 20 settembre 2021 le persone non vaccinate o non guarite dovranno presentare un test negativo all’entrata in Svizzera. Tra il quarto e il settimo giorno dopo l’arrivo dovranno sottoporsi a un secondo test. Il Consiglio federale ha inoltre definito le modalità per il rilascio del certificato COVID alle persone vaccinate o guarite all’estero.

Oggetto 49 – 60 di 3483

Comunicato stampa (3185)

Notizia (298)