Inizio pagina

Comunicato stampa, 11.11.2021

In occasione della giornata «Nuovo futuro» presso la Centrale del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Berna, 50 ragazze e ragazzi hanno potuto visitare la sala del Consiglio federale e calarsi per un giorno nei panni degli artefici della politica estera svizzera.

Il segretario generale del DFAE Markus Seiler posa con i 50 bambini davanti al Palazzo federale.
Il segretario generale del DFAE Markus Seiler (al centro) ha dato il benvenuto ai 50 bambini che hanno partecipato alla Giornata «Nuovo futuro» giovedì 11 novembre. © DFAE

L’11 novembre 2021 i corridoi della sede del DFAE echeggiavano di voci gioiose: 50 ragazze e ragazzi hanno accompagnato i loro genitori, parenti o conoscenti al lavoro e visto come viene messa in pratica giorno per giorno la politica estera svizzera. Ad accoglierli è stato il segretario generale Markus Seiler, che secondo Ljuben era «molto aperto e allegro». Il segretario generale ha mostrato loro la sala del Consiglio federale, che li ha meravigliati per il suo arredamento. «La sala non è mai stata rifatta da quando è stata costruita», ha riferito Juri. I giovani hanno poi visitato l’ufficio del consigliere federale Ignazio Cassis. «È stato bello poter entrare nell’ufficio ben arredato del consigliere federale Cassis», ha affermato Luana, e Nando ha aggiunto: «Il consigliere federale ha un ufficio enorme». Sajana è stata colpita dal fatto che l’usciere abbia accesso a tutte le sale e Valentina è rimasta sorpresa quando è entrata a Palazzo federale: «Non è affatto come l’avevo immaginato».

In cinque workshop organizzati nel pomeriggio da varie divisioni del DFAE, i giovani partecipanti hanno approfondito alcuni ambiti di lavoro della politica estera svizzera. E le sorprese non sono mancate: «Non mi aspettavo che il DFAE avesse anche Facebook, Twitter e Instagram e trovo bello che tutti i testi vengano tradotti nelle lingue nazionali della Svizzera», ha affermato Giulia dopo il workshop presso Comunicazione DFAE. In questo laboratorio le ragazze e i ragazzi hanno imparato come e con quali mezzi il Dipartimento comunica con la popolazione svizzera.

Solo montagne, neve e cioccolato?
Che cosa sanno della Svizzera le persone che vivono altrove? Come vedono il nostro Paese? Pensano solo alle montagne, alla neve e al cioccolato? Il workshop di Presenza Svizzera ha risposto a queste domande, ha offerto una panoramica sulle esposizioni universali, sulla House of Switzerland ai Giochi olimpici, sui viaggi di studio e i viaggi stampa per rappresentanti dei media ed esperti stranieri, e ha fornito informazioni sui social media e sulla comunicazione.

«Cosa metto in valigia…»
Nel workshop dell’Aiuto umanitario i giovani hanno imparato come e dove viene fornito l’aiuto umanitario nel mondo. Sulla base di un esempio concreto, uno tsunami in Giappone avvenuto dieci anni fa, hanno visto come si svolge un’operazione sul campo. Ma cosa serve per un intervento di questo tipo? Giocando a «Cosa metto in valigia…», ciascun partecipante ha preparato il proprio zaino per una missione umanitaria in Africa. È seguita una piccola visita guidata nel magazzino «Whitebox».

Insetti commestibili e un albero di nocciole per lo sviluppo sostenibile
Nel suo workshop, la Cooperazione globale della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) ha sensibilizzato i giovani agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. Al centro del dibattito, l’impatto del nostro consumo alimentare sul clima, sulla salute e sull’ambiente, per esempio per quanto riguarda la carne e le sue alternative. Ragazze e ragazzi hanno anche potuto assaggiare gli insetti allevati da un’azienda svizzera.

Successivamente hanno imparato come la DSC opera nei settori del cambiamento climatico, dell’acqua e delle foreste e hanno piantato un albero di nocciole nel corridoio all’interno dell’edificio della DSC. D’ora in poi verranno tenuti al corrente sulla vita dell’albero; per ricordo hanno ricevuto un sacchetto di popcorn di produzione biologica svizzera.

Smontaggio di computer e pacchetti ai raggi X
La Direzione delle risorse (DR) ha mostrato nel suo workshop i posti di apprendistato offerti dal DFAE e il lavoro svolto da apprendiste e apprendisti nei settori dell’informatica, della logistica, della mediamatica e del commercio. Le e i partecipanti hanno apposto timbri nell’Ufficio passaporti, smontato un computer nel servizio informatico, passato pacchetti ai raggi X al Corriere, guardato produzioni video nel servizio di mediamatica e molto altro ancora. I giovani hanno potuto immergersi nel mondo professionale delle apprendiste e degli apprendisti, che li hanno coinvolti in iniziative concrete e interattive.

Sguardo alle opportunità e alle tematiche del mondo del lavoro
La giornata «Nuovo futuro» all’interno del Dipartimento viene organizzata ogni anno dalla Sezione Pari opportunità e questioni globali di genere DFAE. Lo scopo è sostenere i giovani nella loro scelta professionale, offrendo loro una panoramica delle opportunità e delle tematiche della vita lavorativa in generale e al DFAE in particolare. «Ho trovato molto interessante vedere come lavora l’Aiuto umanitario della DSC in caso di terremoti e con i profughi», ha affermato Valentina.

Alla luce dell’attuale situazione sanitaria, nell’edizione di quest’anno della giornata «Nuovo futuro» il DFAE ha prestato particolare attenzione al rispetto delle norme anti-COVID-19, per esempio limitando il numero di partecipanti.

«È stata una bella esperienza», ha detto Ljuben. «L’evento è stato molto ben organizzato e abbiamo avuto molte opportunità. Ci è stato spiegato quali sono le attività in corso e ho visto e imparato molte cose». I giovani partecipanti si vedono lavorare al DFAE? Forse. Jonathan ha ammesso: «Alla Centrale di Berna no, ma sarebbe bello vivere sempre in altri Paesi».

Questo comunicato stampa è stato redatto con il supporto attivo di Giulia, Jonathan, Juri, Ljuben, Luana, Mabel, Nando, Sajana e Valentina nel workshop organizzato da Comunicazione DFAE.


Indirizzo per domande:

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel. Servizio di comunicazione: +41 58 462 31 53
Tel. Servizio stampa: +41 58 460 55 55
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri

Ultima modifica 28.01.2022

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i giornalisti):
+41 (0) 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 (0) 58 462 31 53