La Svizzera intensifica l’impegno nella lotta contro l’AIDS, la malaria e la tubercolosi: Ignazio Cassis annuncia lo stanziamento di sette milioni in più

10.10.2019

Ogni anno sono 2,5 milioni le vittime dell’AIDS, della malaria e della tubercolosi, soprattutto nei Paesi a basso e medio reddito. Durante una conferenza dei Paesi donatori promossa dal presidente francese Emmanuel Macron, che si è svolta giovedì a Lione, il consigliere federale Ignazio Cassis ha annunciato un aumento del contributo svizzero al Fondo globale per la lotta contro l’AIDS, la tubercolosi e la malaria pari a sette milioni di franchi. Il Fondo, con sede a Ginevra, è un partner multilaterale prioritario della cooperazione internazionale della Svizzera.

Conferenza dei donatori del Fondo globale per la lotta contro l’AIDS, la tubercolosi e la malaria: Ignazio Cassis annuncia un aumento del contributo svizzero.
Conferenza dei donatori del Fondo globale per la lotta contro l’AIDS, la tubercolosi e la malaria: Ignazio Cassis annuncia un aumento del contributo svizzero © DFAE