Inizio pagina

Berna, Comunicato stampa, 06.05.2011

Il Dipartimento degli affari esteri (DFAE) è costernato per le condanne a morte pronunciate il 28 aprile 2011 nel Bahrein nei confronti di quattro uomini che avrebbero partecipato a manifestazioni contro il governo.

Il DFAE fa appello alle autorità del Bahrein di commutare le condanne a morte nel quadro della procedura di revisione. Benché sotto accusa siano dei civili, finora il processo si è svolto a porte chiuse dinanzi a un tribunale militare. Negli ultimi anni il Bahrein ha pronunciato ed eseguito solo poche condanne a morte. Il DFAE invita pertanto le autorità del Bahrein a mantenere questa moratoria di fatto e ad abolire, in un secondo passo, la pena di morte in via definitiva. La Svizzera è in ogni caso contro la pena di morte e si impegna per una sua abolizione generale.

La Svizzera ha espresso la sua preoccupazione per la situazione politica nel Bahrein in vari interventi bilaterali e ribadisce il suo invito alle autorità del Bahrein di proseguire attivamente nell'impegno di trovare un dialogo nazionale.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri

Ultima modifica 28.01.2022

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i giornalisti):
+41 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 58 462 31 53