Delegazione del Consiglio federale all’Assemblea generale dell’ONU a New York

Berna, Comunicato stampa, 18.09.2009

Il 23 settembre 2009 si apre a New York il dibattito generale della 64esima Assemblea generale delle Nazioni Unite. I lavori dureranno fino al 30 settembre; vi parteciperanno capi di Stato e di Governo nonché ministri di più di 190 Stati membri dell’ONU. Al dibattito generale, la Svizzera sarà rappresentata dal presidente della Confederazione e dal ministro degli esteri Micheline Calmy-Rey. Moritz Leuenberger, capo del DATEC, parteciperà il 22 settembre a un incontro ad alto livello, convocato dal Segretario generale delle Nazioni Unite per dibattere sul problema dei cambiamenti climatici.

Quest’anno la Svizzera parteciperà con tre membri del Consiglio federale alle sedute ad alto livello della 64esima Assemblea generale delle Nazioni Unite. I dibattiti verteranno su tutti i temi internazionali più importanti quali la sicurezza, la pace, il disarmo, la lotta contro la miseria e i diritti umani. Inoltre il Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha convocato per il 22 settembre 2009 un incontro ad alto livello sui cambiamenti climatici. 

Il presidente della Confederazione Hans-Rudolf Merz si recherà a New York dal 23 al 25 settembre 2009. Il suo programma prevede manifestazioni ufficiali e colloqui con i suoi omologhi. Parteciperà il 23 settembre ad un ricevimento offerto dal Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Inoltre, terrà l’allocuzione ufficiale della Svizzera all’Assemblea generale delle Nazioni Unite e depositerà lo strumento di ratifica della Convezione dell’ONU contro la corruzione. 

La consigliera federale Micheline Calmy-Rey è attesa a New York dal 22 settembre 2009, dove si tratterrà quattro giorni. Parteciperà all’apertura del dibattito generale e presiederà un incontro ministeriale per il sessantesimo anniversario delle Convenzioni di Ginevra, al quale assisteranno il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon e il presidente del CICR Jakob Kellenberger. La consigliera federale Calmy-Rey si incontrerà con diversi omologhi in colloqui bilaterali. 

Il consigliere federale Moritz Leuenberger rappresenterà la Svizzera il 22 settembre in un incontro ad alto livello sui cambiamenti climatici. L’incontro è stato indetto dal Segretario generale delle Nazioni Unite e si prefigge di raccogliere sostegno politico attorno alla Conferenza sul clima che si svolgerà in dicembre 2009 a Copenaghen. La Svizzera è coinvolta attivamente nei preparativi della Conferenza e si adopera a favore di obiettivi climatici ambiziosi e realizzabili. 

La sessione ad alto livello dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite si tiene ogni anno nelle ultime settimane di settembre. Anche quest’anno la Svizzera è rappresentata a livello presidenziale e di ministri, a comprova del suo impegno per le Nazioni Unite intese come strumento della politica estera svizzera.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri
Dipartimento federale delle finanze
Dipartimento federale dell