Riunione ministeriale del Consiglio d’Europa a Madrid

Berna, Comunicato stampa, 11.05.2009

La consigliera federale Micheline Calmy Rey partecipa l’11 e il 12 maggio al Comitato dei ministri del Consiglio d’Europa a Madrid. Questa riunione permette alla Svizzera di prepararsi alla presidenza del Consiglio d’Europa che prenderà avvio il 18 novembre e si concluderà a metà maggio 2010.

A Madrid, la Svizzera illustrerà le grandi linee della futura presidenza, che si concentrerà sui tre mandati-chiave del Consiglio d’Europa : la protezione dei diritti umani, la promozione della democrazia e la difesa dei principi dello stato di diritto.  

Durante la presidenza saranno organizzate diverse attività in Svizzera fra cui una conferenza internazionale che avrà come tema la riforma a lungo termine della Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo (CEDU). Pilastro della difesa dei diritti umani in Europa, la Corte è attualmente confrontata a grandi difficoltà a causa dell’enorme cumulo di richieste.

Il Consiglio d’Europa raggruppa 47 Paesi e abbraccia un territorio di 800 milioni di cittadini d’Europa. Esso riveste pertanto un ruolo essenziale nella difesa dello stato di diritto, nella protezione dei diritti umani e nello sviluppo della democrazia in Europa. La Svizzera fa parte del Consiglio d’Europa dal 1963. 

Informazioni : Raphaël Saborit, portavoce del DFAE, 079 335 76 14


Indirizzo per domande:

Servizio stampa e informazione
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri