La salute: un diritto umano e un presupposto per lo sviluppo

La salute è un diritto umano precluso a più di un miliardo di individui. Le attuali disparità in materia di salute ostacolano lo sviluppo sociale, economico e sostenibile. La DSC si impegna per migliorare le condizioni sanitarie della popolazione nei Paesi a basso e medio reddito e, dove possibile, si avvale del know-how svizzero per realizzare e ampliare l’assistenza sanitaria in modo tale che funzioni in maniera efficiente e garantisca un buon livello qualitativo.

Obiettivi principali della DSC

La Svizzera ritiene che la fornitura dei servizi sanitari di base sia un presupposto fondamentale per lo sviluppo economico e sociale e che le disparità in campo sanitario rappresentino inaccettabili violazioni dei diritti umani fondamentali. L’azione della DSC volta a migliorare l’assistenza sanitaria si concentra dunque sulle necessità delle popolazioni più povere.

La volontà di migliorare le condizioni sanitarie dei più poveri è in linea con l’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile, il cui terzo obiettivo sancisce l’impegno della comunità internazionale – e quindi anche della Svizzera – per garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età. La salute è dunque considerata un fattore essenziale. Per superare le disparità sociali e promuovere lo sviluppo sostenibile è imprescindibile l’accesso a un sistema sanitario funzionante e completo. Per questo, in ambito sanitario la DSC pone l’accento sul buongoverno, sul rafforzamento del ruolo e della responsabilità delle comunità e degli utenti dei servizi sanitari come pure sulla creazione di strutture efficienti per:

  • rafforzare i sistemi sanitari con l’intento di garantire a tutti la possibilità di fruire di servizi sanitari
  • controllare le malattie trasmissibili e non trasmissibili
  • migliorare la salute sessuale e riproduttiva, compresa la salute della madre e del bambino
  • integrare la lotta all’HIV/AIDS nella cooperazione internazionale in ambiti che esulano da quello sanitario

Contesto

L’assistenza sanitaria compete sia ai governi sia alle comunità interessate. Un fattore essenziale per gestire le risorse disponibili in modo efficiente e adeguato ai bisogni della popolazione consiste nel rafforzare il buongoverno.

La Svizzera dispone di un vasto know-how nel settore della salute, che già oggi fornisce un prezioso aiuto nella creazione e nell’ampliamento dell’assistenza sanitaria nei Paesi partner. Avvalendosi di tali competenze e sfruttando le proprie collaborazioni strategiche con ONG svizzere, istituti di ricerca e il settore privato, la DSC condivide in modo mirato conoscenze, prodotti e servizi con i Paesi partner. Inoltre promuove soluzioni innovative adeguate alle realtà locali e comportamenti sostenibili in grado di migliorare la situazione sanitaria in tali Paesi.

I notevoli progressi compiuti in questo campo non devono però nascondere la presenza di sfide ancora da affrontare. La povertà estrema, per esempio, è in calo, ma il divario tra le condizioni sanitarie dei ricchi e dei poveri è sempre più profondo. I più poveri fra i poveri – circa un miliardo di persone – non dispongono ancora di un accesso all’acqua potabile e a infrastrutture sanitarie, a un’alimentazione sufficiente ed equilibrata e all’assistenza sanitaria.

Documenti

Progetti attuali

Oggetto 37 – 48 di 53

Quality Evidence for Health System Transformation (QuEST) Network

01.12.2018 - 31.12.2024

In low and middle-income countries 5 million people die each year from treatable conditions despite seeking health care. This means that providing access to health services is not sufficient, but improving quality across the health system is needed. Together with Harvard University, regional research networks and Swiss academia, SDC supports the establishment of a global movement for innovative research to inform policy and cost-effective investments and to improve quality of health systems.


Air Pollution Impact on Health

air polluted suburban area in UB

01.10.2018 - 31.12.2022

This project aims at reducing the risks of air pollution to maternal and child health in urban Mongolia targeting the most polluted areas of Ulaanbaatar and one province centre. This sector governance project establishes evidence linking air pollution and its health impact, pilots and improves risk reduction measures for children and pregnant women, and both will inform policy making. Swiss know-how will be applied, i.e. through involvement of the Swiss Tropical and Public Health Institute.


Support to the reform of mental health services in Moldova

01.08.2018 - 30.09.2022

In 2013 Switzerland started supporting Republic of Moldova in a systemic reform of the mental health (MH), aimed at bringing MH services closer to users by providing treatment in a community setting. The project second phase will contribute to further increase the access to and utilization of quality community-based mental health services and health education programs by the means of a nationwide scaling-up.


Mental Health Project in Bosnia and Herzegovina

01.03.2018 - 28.02.2023

The project supports the health authorities in Bosnia and Herzegovina to develop a sustainable system of community-based mental health care which provides quality services for persons with mental health problems and takes measures to reduce risks of development of such problems among the population. The respect of human rights and dignity of women and men with mental health disorders, their families and of those at risk of developing such disorders shall be improved as well as social inclusion and quality of life of these persons.


Bosnia e Erzegovina: il miglioramento della salute passa per le cure infermieristiche

 Un’infermiera seduta in un ambulatorio.

01.12.2017 - 30.11.2022

In Bosnia e Erzegovina infermiere e infermieri rappresentano il gruppo più consistente dei professionisti della salute. Sono molto vicini alle comunità, ma il loro potenziale non è pienamente sfruttato. Sono inoltre spesso responsabili di compiti amministrativi anziché delle cure ai pazienti e hanno scarse possibilità di evoluzione professionale: per questo sono attratti dalle migliori condizioni lavorative dell’Europa occidentale. Ma proprio il personale infermieristico può migliorare l’accesso alle cure nelle zone rurali e presso le comunità marginali del Paese.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Bosnia e Erzegovina
Sanità
Istruzione
No Theme defined
Rafforzamento dei sistemi sanitari
Assistenza sanitaria primaria
Education facilities and training

01.12.2017 - 30.11.2022


CHF  5’125’000



Mercy Corps: Rapid responses to movements of populations through cash based programming

01.08.2017 - 08.06.2018

Eastern DRC has faced a crisis for over twenty years and humanitarian needs remain acute. A combination of persistent armed conflict, forced and prolonged displacements, epidemics poor governance and poor service delivery have fostered high vulnerability within the population. Providing multi-sectoral assistance will helpp address the diversity of needs in communities in crisis, especially those of displaced people. SDC's contribution to Mercy Corps (MC) is specifically earmarked to provide assistance through unconditional, multi-purpose cash transfers. 



Cameroun: CRf-Accès aux soins et résilience

01.08.2017 - 28.02.2018

Par son appui financier au projet de la Croix-Rouge française, la DDC contribue au renforcement des capacités de résilience des populations affectées par le conflit (hôtes, personnes déplacées internes, réfugiées et retournées) les plus vulnérables socio économiquement tout en garanttissant un accès aux soins de qualité pour les enfants de moins de 5 ans et les femmes enceintes et femmes allaitantes. 



Community Health Provision in Somalia

15.06.2017 - 30.04.2021

This intervention contributes to improve access of the Somali population to quality, affordable and equitable health services in South Central Somalia and Puntland. In a context of still very low health services coverage, high level of vulnerabilities and protracted conflict, this intervention will ensure the delivery of essential primarily health care services, focusing on women and children, while at the same time contributing to progressively build the health system at both district and regional levels.


Emergency support to IRC integrating GBV services, Protection and Health for conflict-affected communities in Rakhine State, Myanmar

01.06.2017 - 31.03.2018

This project will allow IRC to provide protection, GBV and health services to respond to identified urgent needs of conflict-affected communities in Rathedaung in Rakhine State, Myanmar, through a 7 months integrated protection, Gender-Based Violence (GBV) and health response. Both, Muslim and Rakhine communities will benefit from the outcomes of this project.


Fairmed - Food Aid Swiss Dairy Products (Cameroon)

01.03.2017 - 31.07.2018

Through the usage of food aid in the form of Swiss dairy products, Swiss Humanitarian Aid contributes to the prevention and treatment of malnutrition, undernourishment, and disease. The SDC’s Humanitarian Aid administers the credit granted by parliament for a yearly amount of some CHF 20 million destined for the purchase of Swiss dairy products and their use for the benefit of the needy. Its task is to ensure a sustainable, targeted, and closely monitored food aid.

Oggetto 37 – 48 di 53