Migrazione

Migrazione: una priorità della DSC

© DSC

Il percorso di vita di un migrante ha molte sfaccettature. Nella maggior parte dei casi, i migranti contribuiscono con il proprio lavoro allo prosperità sia del loro Paese di residenza sia di quello d'origine. In caso di conflitti o di catastrofi naturali, i migranti devono piuttosto essere considerati delle vittime. Resi vulnerabili da questi eventi, hanno bisogno di particolare protezione.

Con la sua attività la DSC affronta i vari aspetti legati alla migrazione. Oltre a svolgere un lavoro sul campo, partecipa attivamente al dialogo politico su questo tema. I sei ambiti tematici seguenti riassumono il suo impegno.

Dialogo internazionale sulla migrazione

La DSC cerca soluzioni globali e contribuisce a dare forma al dialogo politico sulla migrazione e sullo sviluppo a livello internazionale.

Rifugiati e sfollati interni

La DSC cerca di tutelare i rifugiati e gli sfollati e di fare in modo che siano soddisfatti i loro bisogni essenziali.

Le diaspore

La DSC crea condizioni quadro favorevoli, incoraggia gli scambi e porta avanti progetti innovativi affinché le diverse comunità costrette alla diaspora possano contribuire allo sviluppo dei loro Paesi d’origine.

La migrazione della manodopera

La DSC si adopera affinché i migranti siano informati sui loro diritti e beneficino di condizioni di lavoro eque.

Politica estera della Svizzera in materia di migrazione

La DSC mette a profitto la propria esperienza e gli strumenti a sua disposizione per perseguire gli interessi di una coerente politica migratoria della Svizzera nel quadro di una collaborazione interdipartimentale.

Sito specializzato della DSC sul tema della migrazione

Informazioni specialistiche (news, documenti, strumenti, metodi) per lo scambio di conoscenze e la collaborazione con partner e specialisti

 http://www.sdc-migration.ch

Documenti

Progetti attuali

Oggetto 1 – 12 di 65

Migrare per il benessere sociale e lo sviluppo economico in Sri Lanka

I membri di una famiglia osservano di buon umore documenti di viaggio

01.03.2016 - 29.02.2020

Ogni anno sono parecchie le persone che lasciano lo Sri Lanka per lavorare alcuni anni all’estero, soprattutto negli Stati del Golfo. In questo modo promuovono lo sviluppo della propria patria, ma spesso sono maggiormente soggette a violazioni dei diritti umani fondamentali e in particolare dei diritti del lavoro. La DSC si impegna quindi a favore di condizioni quadro dignitose nell’ambito della migrazione del lavoro nella regione.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Sri Lanka
Migrazione
Migrazione della manodopera
Migrazione in generale (aspetti relativi allo sviluppo e partenariati)
GOVERNO E SOCIETÀ CIVILE
GOVERNO E SOCIETÀ CIVILE
AIUTO UMANITARIO
15190
15190
Assistenza materiale e servizi d'emergenza

01.03.2016 - 29.02.2020


CHF 6'850'000



Forgiare una «cultura del Nilo» comune attraverso la musica e la formazione accademica

Musicisti del progetto del Nilo in viaggio.

01.05.2015 - 31.10.2019

Per fare del bacino del Nilo un territorio comune e un ecosistema condiviso dagli abitanti degli undici Paesi attraversati dal fiume, la DSC sostiene un progetto musicale ed educativo innovativo: «The Nile Project», il progetto del Nilo. L’iniziativa raggruppa artisti, studenti e cittadini. Dal 2013, si è svolta una serie di concerti di grande successo, e contemporaneamente alcuni studenti hanno cominciato a sviluppare iniziative per promuovere un migliore uso delle risorse idriche.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Egitto
Impiego & sviluppo economico
Istruzione
Canbiamento climatico ed ambiente
gender
Governance
Migrazione
Vocational training
humanrights
Cultura
Sviluppo delle piccole e medie imprese (PMI)
Politica dell'istruzione
Riduzione dei rischi di catastrofi
womensequalityorg
Partecipazione democratica
Tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni (TIC)
Migrazione in generale (aspetti relativi allo sviluppo e partenariati)
Supporto commerciale & inclusione economica
Environmental policy
Politica del settore pubblico
Formazione professionale
Protezione della biosfera
Sviluppo legale e giudiziario
Diritti dell'uomo (diritti delle donne inclusi)
ISTRUZIONE
GOVERNO E SOCIETÀ CIVILE
OTHER SOCIAL INFRASTRUCTURE AND SERVICES
COMMUNICAZIONE
INDUSTRIA
AIUTO UMANITARIO
ISTRUZIONE
GOVERNO E SOCIETÀ CIVILE
BUSINESS & OTHER SERVICES
INDUSTRIA
PROTEZIONE GENERALE DEL AMBIENTE
GOVERNO E SOCIETÀ CIVILE
OTHER SOCIAL INFRASTRUCTURE AND SERVICES
COMMUNICAZIONE
PROTEZIONE GENERALE DEL AMBIENTE
AIUTO UMANITARIO
Politica dell'istruzione e gestione amministrativa
15150
Women's equality organisations and institutions
15190
Cultura e svago
Tecnologia dell'informazione e della comunicazione (TIC)
Sviluppo delle piccole e medie imprese (PMI)
Prevenzione delle catastrofi e preparazione all'emergenza
Formazione professionale e sviluppo delle competenze
Politica del settore pubblico e gestione amministrativa
Business support services and institutions
Sviluppo delle piccole e medie imprese (PMI)
Politica dell'ambiente e gestione amministrativa
Promotion of development awareness (non-sector allocable)
Sviluppo dei servizi legali e giudiziari
Diritti umani
Women's equality organisations and institutions
Cultura e svago
Tecnologia dell'informazione e della comunicazione (TIC)
Protezione della biosfera
Assistenza materiale e servizi d'emergenza

01.05.2015 - 31.10.2019


CHF 750'000



Ashshash: for men and women who have escaped trafficking

01.10.2022 - 28.02.2029

20,000 people (of whom 70% women) who have experienced trafficking will be economically and socially rehabilitated. Public and private institutions will provide employment or in-kind support for entrepreneurship to men and women who have escaped trafficking. The Government will better address the prevention of trafficking, protection of victims, prosecution of traffickers in the revision and enacting of policies, and create partnerships, for bringing about systemic changes.


Building Regional and National capacities for improved Migration Governance in the IGAD Region

01.01.2022 - 31.08.2027

The Horn of Africa is of high interest for Switzerland in terms of migration policy. Swiss support to the Intergovernmental Authority on Development (IGAD) and its Member States will contribute to improve their migration governance capacities so as to enable the organisation to effectively implement regional, continental and global regulatory standards for the protection of refugees and vulnerable migrants in the region.


Fair and ethical recruitment of migrant workers

01.11.2021 - 31.12.2023

Approximately 105 million people are currently working outside their country of origin. Many of these migrant workers have profited from international labour recruitment intermediaries. Millions, however, have become victims of abusive and exploitative practices by unethical recruiters. Working together with different actors, SDC will support initiatives to ensure fair and ethical recruitment. Migrants and their families will be better protected and thereby better enabled to contribute to the development of their countries of origin and destination.


Strengthening regional cooperation on migration in the Western Balkans

01.01.2020 - 31.12.2027

In light of diversifying migration patterns and challenges with increasing regional dimensions, the migration policy priorities of Western Balkan governments are changing and the relevance of regional dialogue, coordination and cooperation is growing. This proposal seeks to promote coherent and effective regional governance of migration in all its multifaceted dimensions contributing to greater social cohesion and regional integration in the Western Balkans.


The "Bosnia i Herzegovina"-Platform

01.01.2020 - 31.12.2025

The Bosnia i Herzegovina Platform (BiH) is an initiative of diaspora associations that are already involved in development activities. The platform will enhance cooperation and strengthen the diaspora associations’ role as development actors. SDC aims at promoting the potential of migrants for sustainable development mainly through improved framework conditions. The permanent platform as an effective and dynamic network will set the grounds for competent coordination services to diaspora organizations, to the country of destination and to the country of origin.


Enhance employability of migrants in Urban Cairo

01.07.2019 - 31.08.2022

Food-processing and the food service sector is ranked as Egypt’s second largest manufacturing industry This project supports the employability of vulnerable Egyptians and migrants, especially women, in the food sector.


IOM : Displacement tracking in Burundi

01.03.2019 - 31.12.2019

Avec environ 147'000 personnes déplacées internes et plus de 367'000 réfugiés dans les pays voisins, les effets de la crise politique au Burundi issue des élections contestées de 2015 et des conditions climatiques défavorables sont importants. Ce projet permet de fournir des informations fiables sur les mouvements de populations internes au Burundi et les besoins des personnes déplacées. La continuité de ce projet reste d’une importance capitale dans le contexte actuel.


Afghanistan: IOM Undocumented Afghan Returnees

15.02.2019 - 31.12.2022

In 2016, over a million Afghans who previously sought refuge in Pakistan and Iran returned to Afghanistan. Since the beginning of 2018, 700,056 undocumented Afghans have returned from both countries, due to diverse push factors including deteriorating protection space. The projecting for the year 2019 of undocumented Afghan returnees will be approx. 49,000 from Pakistan and 570,000 from Iran. The vast majority of them have lived outside of Afghanistan for decades, and are in dire need for humanitarian assistance, which they will receive through this project.


Allocation of SDC Funding to WFP Operations in 2019

01.01.2019 - 31.12.2019

In line with the Good Humanitarian Donorship (GHD) principles, Switzerland recognizes the necessity of predictable and flexible funding to respond to changing needs in humanitarian crises. SDC funding to WFP operations allows the World Food Programme (WFP) to respond proactively and to provide immediate food assistance in life-threatening situations.


Allocation of SDC Funding to WFP Operations in 2019

01.01.2019 - 31.12.2019

In line with the Good Humanitarian Donorship (GHD) principles, Switzerland recognizes the necessity of predictable and flexible funding to respond to changing needs in humanitarian crises. SDC funding to WFP operations allows the World Food Programme (WFP) to respond proactively and to provide immediate food assistance in life-threatening situations.

Oggetto 1 – 12 di 65