Agricoltura e sicurezza alimentare

Le donne mettono il riso in un campo bagnato.
Nelle zone rurali l'agricoltura è spesso ancora la sola fonte di attività. © CGIAR

La fame e la denutrizione mettono in pericolo non solo la salute degli individui, ma essenzialmente anche lo sviluppo di interi Paesi. La DSC s’impegna affinché tutti abbiano un’alimentazione adeguata, sufficiente e di buona qualità. In quest’ottica attribuisce importanza all’intera catena della creazione di valore dei generi alimentari, che inizia dai campi nei quali si producono gli alimenti, prosegue con lo stoccaggio, la lavorazione, i mercati, il commercio, i trasporti e finisce sulle tavole dei consumatori.

La DSC si impegna a livello mondiale per il diritto degli esseri umani a un’alimentazione adeguata. Pianifica le sue attività con l’obiettivo di dare alle fasce della popolazione più povere e svantaggiate come i piccoli agricoltori, le donne e i giovani un accesso equo al sapere, alle risorse produttive e ai mercati. In questo contesto la DSC sostiene queste fasce della popolazione nell’uso produttivo e parsimonioso delle risorse naturali, nella gestione degli effetti del cambiamento climatico, nello stoccaggio e nella commercializzazione dei loro prodotti e nel costante adattamento a condizioni ambientali sempre diverse. In tutto questo, essa presta particolare attenzione alla conservazione della biodiversità altamente minacciata. Al contempo lavora anche per creare sistemi di consulenza e ricerca orientati alle esigenze.

La DSC promuove inoltre innovazioni lungo le catene di creazione di valore dei generi alimentari, che consentono ai consumatori e alle consumatrici un’alimentazione sana e variata nonché l’accesso ad alimenti adeguati, sia nelle aree rurali che in quelle urbane.

Un’agricoltura sostenibile che assicura un’alimentazione sana e preservi la biodiversità è la base per garantire a tutti il diritto a un’alimentazione adeguata. Alla luce di questo obiettivo, la Svizzera s’impegna nel settore della sicurezza alimentare nell’ambito della cooperazione internazionale. In quest’ottica l’agricoltura svizzera, con la sua produzione alimentare multifunzionale orientata all’equilibrio sociale e regionale, basata sulle famiglie e rispettosa dell’ambiente, funge da modello.

Accesso all'alimentazione

Affermare il diritto a un’alimentazione adeguata per le fasce di popolazione più povere e svantaggiate con sistemi alimentari equi («dal campo al piatto»).

Produzione, consulenza e commercializzazione

Sostenere i piccoli agricoltori e agricoltrici e le loro organizzazioni nella produzione sostenibile, nello stoccaggio e nella commercializzazione delle loro derrate.

Diritti fondiari

Accesso equo alla terra e alle risorse naturali per rafforzare l’autonomia delle comunità rurali.

Biodiversità

Conservare la varietà delle piante utili e migliorare i sistemi delle sementi puntando sulle conoscenze della popolazione locale e garantendo la conservazione delle specie tradizionali.

Combattere la desertificazione e l’erosione del suolo

Proteggere e conservare la fertilità dei suoli.

Aiuto alimentare

Garantire alle persone colpite da situazioni di conflitto, crisi e catastrofi la fornitura di generi alimentari di base nonché di altri prodotti e servizi.

Documenti

Progetti attuali

Oggetto 169 – 178 di 178


National Water Resources Management in Uzbekistan

01.09.2013 - 30.09.2019

This project aims at supporting the Ministry of Agriculture and Water Resources in the water management, by strengthening their capacities at local and central levels, by improving the management of water-related data within the country and by supporting the establishment of strategic and legislative framework conditions for the development of the water sector. To improve the prevention of flood-related disasters and the preparedness of the authorities and the population, a pilot project will be carried out on a small river shared by Uzbekistan and Kyrgyzstan.


Strengthening Smallholders through MVIWATA

01.08.2013 - 31.12.2019

Over the last 21 years small scale farmer men and women have organized themselves from village to national level in MVIWATA, the Tanzanian Network of Small Scale Farmers’ Groups. SDC’s program contribution to MVIWATA aims at strengthening the capacity of the network to empower its members technically, economically and politically in farming matters in order to contribute to independent problem solving and trigger more pro-poor agricultural sector policies and growth.



Programme d’Appui aux Filières Agropastorales de Sikasso – PAFA

01.06.2013 - 30.09.2020

La DDC soutient le Conseil Régional de Sikasso et les partenaires privés locaux dans l’amélioration des conditions cadres pour le développement des filières pomme de terre et lait. Les appuis apportés contribueront à une meilleure organisation des différents segments de ces filières, de la production au marché et à la valorisation locale des produits au profit des petits producteurs et transformateurs. A terme, plus de 360'000 personnes assureront leur sécurité alimentaire et réduiront leur pauvreté.


Swiss Programme for Research on Global Issues for Development - Research Module on Ecosystems

15.05.2013 - 31.12.2023

Enhancing sustainable and climate-friendly use and management of ecosystems for human well-being is at the core of a new research module in the context of SDC’s and the Swiss National Science Foundation’s (SNSF) joint r4d Program (Swiss Programme for Research on Global Issues for Development; www.r4d.ch). Researchers from Switzerland with their partners in Africa, Asia, and Latin America will jointly generate new insights and develop innovative concepts and tools for a more sustainable and equitable provision of ecosystem services benefiting the poor.


Swiss Programme for Research on Global Issues for Development - Research Module on Food Security

15.05.2013 - 31.12.2023

Achieving food security remains a global challenge. The SDC’s and the Swiss National Science Foundation’s (SNSF) joint r4d Program (Swiss Programme for Research on Global Issues for Development; www.r4d.ch) will promote research and innovation in agricultural and food systems to enhance food security in the context of global sustainable development. Researchers from Switzerland with their partners in Africa, Asia, and Latin America will jointly generate new insights and approaches that contribute to meet the global demand for food in an environmentally and socially sustainable way.



Ecological Organic Agriculture in Africa

01.08.2012 - 31.12.2019

Under the leadership of the African Union the Ecological Organic Agriculture (EOA) Initiative will mainstream EOA into national agricultural policies and production systems. National multi-stakeholder platforms will be instrumental to facilitate and promote this process. SDC’s contribution allows the EOA-Initiative to expand from its actual pilot focus on East Africa to a total of eight countries in East and West Africa. In addition the EOA will be strengthened with scientific evidence from Kenya and Ghana provided by the Swiss-based Research Institute of Organic Agriculture (FiBL).


Oggetto 169 – 178 di 178