Partenariato globale per una cooperazione allo sviluppo efficace: primo vertice ministeriale sullo stato dei progressi dopo Busan

Berna, Comunicato stampa, 15.04.2014

Dal 15 al 16 aprile, sotto la conduzione del direttore della DSC Martin Dahinden, la Svizzera partecipa a Città del Messico al primo vertice ministeriale del partenariato globale per una cooperazione allo sviluppo efficace (Global Partnership for Effective Development Co-operation). Il vertice rappresenta l'occasione per discutere i progressi delle misure decise nel 2011 a Busan, in Corea del Sud, volte a incrementare l’efficacia e l’efficienza della cooperazione allo sviluppo. La Svizzera si impegna in particolare per una maggiore autoresponsabilità dei Paesi partner, un orientamento ai risultati, partenariati di ampio respiro, trasparenza e responsabilità reciproca.

Nel 2011, rappresentanti dei Governi, della società civile e dell’economia privata di Paesi donatori e beneficiari hanno sancito a Busan (Corea del Sud) un nuovo e più ampio partenariato per l’incremento dell’efficacia della cooperazione allo sviluppo. Solo una collaborazione più efficiente tra tutti gli attori permette di raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (OSM) dell’ONU, il principale quadro di riferimento per la riduzione della povertà.

Per molto tempo i Paesi emergenti sono stati poco presenti nella cooperazione allo sviluppo, ma da Busan in poi l’importanza di Paesi come il Brasile, il Messico, il Cile, la Corea del Sud o il Sudafrica nella lotta alla povertà e ai rischi globali è stata maggiormente riconosciuta. La Svizzera è in contatto con i nuovi Stati donatori e li coinvolge nella sua attività di cooperazione allo sviluppo.

La politica svizzera per l’attuazione dei principi di Busan è volta a estendere l’orientamento ai risultati a livello nazionale. Una sintonizzazione degli obiettivi è in corso anche tra Paesi donatori tradizionali e nuovi. In collaborazione con diversi attori, la Svizzera sostiene i Paesi partner nell’elaborazione delle loro strategie di cooperazione: basti pensare all’accordo tra la Svizzera e il Messico sulla collaborazione trilaterale sottoscritto nel 2013 a Montreux, che funge da base per convenzioni di progetto con Stati terzi, al cui sviluppo sociale ed economico il Messico e la Svizzera intendono contribuire.

In occasione della conferenza ministeriale a Città del Messico, Svizzera, Finlandia, Irlanda e Mozambico organizzano peraltro un evento collaterale per discutere le sfide e le possibilità dell’attuazione dei principi di Busan a livello nazionale basandosi sull’esempio concreto del Mozambico.

Il monitoraggio effettuato in vista della conferenza dimostra che, nonostante le turbolenze economiche, un paesaggio politico in mutamento e la pressione sui bilanci, l’impegno della comunità internazionale al cospetto degli obblighi sanciti a Busan non è venuto meno. Sulla base della sua strategia per l’attuazione dei principi di Busan, a Città del Messico la Svizzera si schiera a favore del raggiungimento degli OSM e dell’adempimento degli obblighi di Busan tramite una maggiore considerazione delle priorità dei Paesi partner. A tale scopo sono necessari un forte impegno politico e la collaborazione di tutti i principali attori in loco.

Dalla Dichiarazione di Parigi (2005), la Svizzera ha assunto un ruolo attivo nel coordinamento di un’efficace cooperazione allo sviluppo internazionale, in particolare in Paesi partner e regioni instabili come il Nord Africa e l’Africa centrale. Per la Svizzera, in tutte le regioni l’obiettivo principale resta la riduzione della povertà e la lotta alla fragilità.

Contatto:
Informazione DFAE
+41 (0)31 322 31 53
info@eda.admin.ch


Informazioni supplementari:

DSC: efficacia
SECO: efficacia della cooperazione allo sviluppo (fr)
Comunicato stampa: collaborazione allo sviluppo trilaterale tra Svizzera e Messico
Convegno della DSC sull’efficacia della cooperazione allo sviluppo
Global Partnership for Effective Development Co-operation (en)
Intervista: Martin Dahinden, direttore della DSC


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri
Dipartimento federale dell