Il Consiglio federale intende rafforzare la cooperazione internazionale in materia di formazione professionale

Berna, Comunicato stampa, 19.11.2014

Il Consiglio federale ha preso atto del rapporto strategico sulla cooperazione internazionale in materia di formazione professionale (CIFP) e ha incaricato il Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) e il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) di attuare le misure proposte nel rapporto. L’obiettivo è rafforzare le attività della Confederazione all’interno della CIFP garantendo il coordinamento e la coerenza a livello federale.

Già oggi la Svizzera partecipa a progetti di cooperazione in materia di formazione professionale in numerosi ambiti politici e con diversi Stati partner. Il rapporto di cui il Consiglio federale ha preso atto sottolinea la crescente importanza della cooperazione in materia di formazione professionale a livello interstatale e all'interno delle organizzazioni internazionali. In diversi ambiti politici (politica della formazione, cooperazione allo sviluppo, politica estera, politica economica, politica migratoria estera) la Confederazione dispone di basi strategiche che permettono di gestire le attività dei singoli servizi federali nel quadro della CIFP.

L'analisi della situazione presentata da DEFR (Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione SEFRI e Segreteria di Stato dell'economia SECO), DFAE (Direzione dello sviluppo e della cooperazione DSC, Direzione politica DP, Direzione degli affari europei DAE) e DFGP (Ufficio federale della migrazione UFM) individua il potenziale di un coordinamento rafforzato a livello federale e nazionale e dell'estensione delle attività internazionali. Si dovrebbe ad esempio gestire in modo proattivo la rete dei soggetti interessati a livello nazionale e creare un portale per la selezione delle richieste provenienti dalla Svizzera e dall'estero.

Le proposte del rapporto costituiscono le basi affinché la Svizzera possa diffondere a livello internazionale il suo efficace modello di formazione professionale contribuendo ad avviare uno sviluppo economico e sociale sostenibile nei Paesi partner.


Informazioni supplementari:

Coopération internationale en matière de formation professionnelle CIFP – rapport de base stratégique (in francese)


Indirizzo per domande:

Laura Antonelli, Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI), resp. unità Programmi internazionali in materia di formazione, 058 465 12 42, laura.antonelli@sbfi.admin.ch

Simon Junker, Consulente di politica settoriale, DSC,
tel. +41 58 463 32 17, simon.junker@eda.admin.ch


Editore

Il Consiglio federale
Dipartimento federale dell
Dipartimento federale degli affari esteri