Divisione Asia

La Divisione Asia comprende i Paesi prioritari Afghanistan, Bangladesh e Nepal nell’Asia meridionale, e la Mongolia, il Myanmar e la regione prioritaria del Mekong (Cambogia, Laos) in Asia orientale.

In questi Paesi fragili sul piano politico e sociale, la DSC sostiene uno sviluppo economico che vada a beneficio dell’intera popolazione, contribuisce a rafforzare la società civile e promuove i diritti umani e il buongoverno. Gli ulteriori ambiti di intervento della DSC in Asia sono la sicurezza alimentare, una migrazione economica sicura, l’agricoltura e la formazione professionale. Tra gli obiettivi principali vi sono la riduzione delle disuguaglianze e la lotta contro i fattori di natura politica e sociale all’origine dei conflitti.

Insieme alla SECO, la Divisione Asia è responsabile del contributo della Svizzera alla Banca asiatica di sviluppo, una delle principali istituzioni di sviluppo multilaterali nella regione. Inoltre, la Divisione ospita il servizio di consulenza per la Development Effectiveness, che coordina i processi internazionali per la Svizzera allo scopo di migliorare l’efficacia della cooperazione internazionale tra Paesi partner e Paesi donatori. La Divisione Asia cura infine uno scambio di conoscenze con partner di sviluppo cinesi in materia di cooperazione allo sviluppo.