Trasporto aereo

Pannello «Partenze» in aeroporto
L'Accordo disciplina l'accesso delle compagnie aeree svizzere al mercato liberalizzato del trasporto aereo in Europa. © Rolf Weiss

L’Accordo del 1999 sul trasporto aereo disciplina l’accesso delle compagnie aeree svizzere al mercato liberalizzato dei trasporti aerei europeo.

Grazie alla concessione dei diritti di traffico e al divieto di discriminazione, le compagnie aeree svizzere sono ampiamente equiparate alle loro concorrenti europee. Possono, per esempio, scegliere liberamente le destinazioni che hanno intenzione di collegare, le tariffe che intendono praticare nonché quali velivoli utilizzare per i singoli voli. Per i passeggeri ciò significa tendenzialmente una riduzione delle tariffe e una maggiore scelta di collegamenti aerei.

Cronologia

  • 01.06.2002: entrata in vigore dell’Accordo
  • 21.05.2000: accettazione da parte del popolo dell’Accordo nell’ambito della votazione sugli Accordi bilaterali I (con il 67,2% di «Sì»)
  • 21.06.1999: firma dell’Accordo (pacchetto di Accordi bilaterali I)

Stato del dossier: Agosto 2019

Informazioni supplementari