Musica

La musica popolare è ancora molto diffusa in particolare nelle regioni rurali, ma anche gli orientamenti musicali moderni occupano una posizione di primo piano, come testimonia l’enorme aumento dei festival registrato negli ultimi decenni. Due abitanti su tre assistono almeno a un concerto o a uno spettacolo musicale di altro genere nel corso dell’anno e un abitante su cinque suona uno strumento.

Schwyzerörgeli, una variante della fisarmonica
Schwyzerörgeli, una variante della fisarmonica. © Imagepoint.biz

Musica popolare 

La musica popolare tradizionale trae le sue origini dalla vita contadina nelle regioni di montagna. I tipici strumenti della musica popolare svizzera sono il corno delle Alpi, lo «schwyzerörgeli» (uno speciale tipo di fisarmonica) o il salterio. Lo jodel, che costituisce il cuore della musica popolare tradizionale, è un tipo di canto che originariamente veniva utilizzato come richiamo per il bestiame e come sistema di comunicazione tra gli alpeggi. Numerosi ensemble, orchestrine di strumenti a fiato, cori e gruppi di musica popolare mantengono ben vivo questo genere in tutte le regioni della Svizzera e si esibiscono regolarmente alle feste popolari come ad esempio la Festa federale di musica popolare, che ha luogo ogni quattro anni con decine di migliaia di partecipanti. 

Musica classica e opera 

Tra i più noti compositori e direttori d’orchestra troviamo i nomi di Joachim Raff (1822–1882), Ernest Bloch (1880–1959), Ernest Ansermet (1883–1969), Othmar Schoeck (1886–1957) o Arthur Honegger (1892–1955). Le principali orchestre attuali sono l’Orchestre de la Suisse romande a Ginevra e la Tonhalleorchester a Zurigo. Molte città svizzere possiedono un proprio teatro dell’opera e quelli di Zurigo e Ginevra godono di una fama che valica i confini nazionali. 

La Fondazione Paul Sacher di Basilea cura numerosi lasciti di importanti compositori e interpreti e gestisce un centro di ricerca internazionale sulla musica del XX e XXI secolo. Due rinomati concorsi, il Concours de Genève e il Concours Géza Anda a Zurigo, premiano inoltre gli interpreti di musica classica. 

Rock, pop, jazz, musica elettronica, hip hop 

La notorietà di numerosi artisti svizzeri che hanno scritto la storia musicale del Paese ha valicato i confini nazionali. Ricordiamo ad esempio Mani Matter (1936–1972), le cui canzoni in dialetto bernese hanno accompagnato varie generazioni, oppure il duo zurighese Yello ai vertici della scena musicale elettronica negli anni 1980. La band di Losanna Sens Unik è stata la pioniera del movimento hip hop francofono e il basilese George Gruntz (1932–2013) è considerato uno dei più importanti musicisti jazz degli ultimi decenni. 

Tra i musicisti e i gruppi attualmente attivi che riscuotono un notevole successo in Svizzera e all’estero si possono citare Stephan Eicher, Gotthard, Krokus, Michael von der Heide, Andreas Vollenweider, DJ Bobo, DJ Antoine, Erik Truffaz, Stress, Heidi Happy, Sophie Hunger o Bastian Baker. 

Ogni anno nel mese di marzo i musicisti di maggior successo vengono premiati con gli Swiss Music Awards.

Informazioni supplementari