Musei

In Svizzera sono presenti complessivamente circa 1'110 musei di vario genere.

Sala del Museo dei trasporti di Lucerna con alcuni visitatori
Il Museo Svizzero dei Trasporti di Lucerna. © Museo Svizzero dei Trasporti

Il Museo nazionale svizzero (MNS) ha una doppia sede, una a Zurigo e l’altra nel castello di Prangins nel Cantone di Vaud. Vi sono conservati oggetti del passato di tutte le epoche e di ogni regione del Paese. Il Museo nazionale comprende anche altre sei istituzioni, tra le quali il Forum della storia svizzera di Svitto, il Museo doganale svizzero alle Cantine di Gandria (Cantone Ticino) o il Museo degli automi musicali di Seewen (Cantone di Soletta). 

In tutte le grandi città si trovano inoltre importanti collezioni d’arte. A tale proposito va menzionata innanzitutto Basilea, con la Kunsthalle per l’arte moderna e il Kunstmuseum per l’arte classica nonché le collezioni private (Fondazione Beyeler e Museo Tinguely). 

La Kunsthaus di Zurigo, il Musée d’art et d’histoire di Ginevra e il Kunstmuseum di Berna ospitano capolavori della pittura dal XVI al XXI secolo. 

Tra i musei più piccoli figurano la Fondazione Gianadda di Martigny (Cantone del Vallese), la collezione Rosengart a Lucerna, il Musée de l’art brut a Losanna o la collezione Oskar Reinhart «Am Römerholz» a Winterthur. A Berna ha inoltre sede il Centro Paul Klee, realizzato in un edificio futuristico progettato dall’architetto Renzo Piano. 

A Lucerna si trova il museo più visitato della Svizzera, il Museo svizzero dei Trasporti, e nella cittadina di Brienz (Cantone di Berna) il Museo all’aperto del Ballenberg, dove sono state ricostruite case contadine tradizionali provenienti praticamente da tutte le regioni del Paese. A La Chaux-de-Fonds (Cantone di Neuchâtel) si possono inoltre ammirare oltre 3000 orologi nel Museo dell’Orologeria.